Treccine con la ricotta di Montersino

Le treccine con la ricotta di Montersino sono semplici e deliziosi dolcetti, una via di mezzo tra una brioche e un morbido biscotto. La cosa interessante è che sono realizzate senza l’utilizzo di uova o burro e questo li rende perfetti in caso di intolleranze alimentari a questi due alimenti oppure semplicemente per portare sul tavolo della colazione un prodotto a basso tenore di grassi.

treccine con la ricotta di Montersino
treccine con la ricotta di Montersino

Treccine con la ricotta di Montersino

Per quanto riguarda la ricotta io utilizzo quella di pecora, sicuramente più saporita  di quella di mucca; è importante farla sgocciolare bene (magari evitate di utilizzare quella fresca di giornata) altrimenti sarà molto difficile lavorare l’impasto a meno che non cominciate ad aggiungere farina a scapito però della morbidezza delle treccine.

Io preparo spesso queste treccine perché sono semplici e veloci; lo faccio soprattutto quando mi capita di avere della ricotta vicino alla scadenza. Una volta pronte, le faccio raffreddare e le metto in sacchetti che tengo in freezer; la sera prima tolgo il quantitativo necessario per la colazione del giorno dopo e le mie treccine sono sempre come appena fatte!

Ultima nota prima di passare alla ricetta: ho visto che girellando nei vari blog si trovano innumerevoli versioni della stessa ricetta ma con quantitativi diversi; io mi sono affidata a quella trovata nel blog Brodo di coccole. La prossima volta magari ne proverò una diversa e vi aggiornerò sui risultati.

Treccine con la ricotta di Montersino
Recipe Type: Biscotti
Cuisine: Italiana
Author: Uovazuccheroefarina
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 24 pezzi
Le treccine con la ricotta di Montersino sono una via di mezzo tra una brioche e un morbido biscotto.
Ingredients
  • 500 g di ricotta preferibilmente di pecora
  • 360 g di farina
  • 250 g di zucchero
  • semi di una bacca di vaniglia
  • mezza bustina di lievito
  • un pizzico di sale
  • un poco di latte condensato oppure latte e zucchero per la spennellatura
  • zucchero a velo per la rifinitura
Instructions
  1. Sgocciolare bene la ricotta tenendola un’oretta in un colino a maglie fitte.
  2. Setacciare la farina con il lievito, aggiungere lo zucchero, la vaniglia, il pizzico di sale e la ricotta. Impastare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo e non troppo morbido.
  3. Accendere il forno a 175°.
  4. Dividere l’impasto in 24 palline e con ciascuna formare un salsicciotto; ripiegarlo a metà e arrotolarlo su se stesso per formare la treccina. A mano a mano che sono pronte posizionarle nella teglia da forno foderata con della carta forno.
  5. Spennellare le treccine con il latte (condensato o zuccherato) e cuocerle in forno per circa venti minuti.
  6. Servirle fredde spolverate con zucchero a velo.
Notes
Queste treccine si mantengono per qualche giorno conservate in una scatola di latta; preparandone in grande quantità è consigliabile congelarle e tenerle in freezer. Basterà tirarle fuori la sera prima per gustarle freschissime a colazione.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche su Facebook oppure iscriviti alla mia Newsletter per riceverle direttamente in posta! Ricorda che da oggi puoi anche seguirmi su Telegram e/o scaricare la mia app Uovazuccheroefarina su Google Play collegandoti qui

 
Precedente Ricola e il suo giardino verticale a Milano Successivo Sbriciolata al cacao con crema di ricotta e fragole

Lascia un commento