Crea sito

Spaghetti di zucchine e carote con pomodoro fresco

Gli spaghetti di zucchine e carote con pomodoro fresco sono un primo piatto freschissimo, adatto per la stagione estiva; per prepararli serve un attrezzo adatto chiamato SPIRALIZZATORE. Si tratta di una sorta di grosso temperamatite che vi permetterà di ottenere proprio degli spaghetti da molti tipi di verdure: i più comuni sono quelli di zucchine o di carote ma vengono bene anche quelli di rape, di zucca, di daikon, di patate o di barbabietole. A proposito di quest’ultime una raccomandazione: usatele crude. Con quelle cotte, vendute sottovuoto, rischiate di trovarvi una pappetta; ve lo dico per esperienza personale.

Tornando al nostro spiralizzatore, posso dirvi che in commercio ne esistono di innumerevoli; i più utilizzati sono quelli a forma di temperamatite (solitamente hanno un costo di pochi euro) o a manovella, con o senza contenitore per le verdure. Prima di trovare il mio spiralizzatore ideale ne ho provati un paio, restituiti immediatamente al venditore.

Il primo era a manovella, con il cassetto per raccogliere le verdure: per le zucchine poteva anche andare bene ma non per le carote, che venivano fuori a ricciolini. Inoltre lo scarto era veramente eccessivo: oltre ad un pezzetto finale la parte centrale degli ortaggi rimaneva inutilizzabile un lungo torsolo centrale. Restituito subito.

Confortata dalle recensioni positive ho deciso di provarne uno, dal costo di una decina di euro, con tre lame intercambiabili: un attrezzo molto spartano che funziona come una sorta di temperamatite. Rapporto qualità prezzo sicuramente migliore dell’altro, ma abbastanza faticoso da utilizzare con le verdure dure tipo le carote. Restituito anche questo.

Alla fine ho trovato il mio spiralizzatore ideale: è della Betty Bossi e funziona benissimo. Non è stancante quindi si possono spiralizzare anche grandi quantità di verdure, ha un bel contenitore capiente, ha uno scarto minimo e soprattutto funziona! Il prezzo è un po’ più alto degli altri ma vi assicuro che ne vale la pena. Da quando ce l’ho lo uso praticamente ogni giorno.

Tornando alla ricetta di oggi vi dico che gli spaghetti di verdure sono un ottimo alleato per la dieta; danno un senso di sazietà e apportano poche calorie. Possono essere conditi in vari modi, proprio come gli spaghetti tradizionali. Per quanto riguarda la varietà di zucchine vi consiglio quella romanesca; rispetto alle zucchine chiare le ho trovate più adatte allo scopo. Provateli e non ve ne pentirete!

spaghetti zucchine carote pomodoro fresco ricetta light
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:Per la marinatura 1 ora
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 5 Zucchine (provenienza biologica)
  • 2 Carote
  • 1 Scalogno
  • 300 g Pomodori San Marzano
  • 1 mazzetto Basilico
  • 1 spicchio Aglio
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe (da macinare)

Preparazione

  1. Lavare i pomodori, asciugarli e tagliarli a dadini. Pulire lo spicchio d’aglio e schiacciarlo. In una terrina mettere i pomodori, lo spicchio d’aglio schiacciato, il basilico stracciato con le mani; condire con sale, olio e pepe macinato al momento e lasciar riposare il tutto per un’oretta.

  2. Lavare e spuntare le zucchine. Lavare le carote, spuntarle e pelarle. Utilizzando lo spiralizzatore tagliare le verdure a spaghetti.

  3. In una padella mettere un po’ di olio e lo scalogno tritato; lasciarlo appassire per qualche minuto quindi aggiungere le verdure e farle saltare per qualche minuto. Regolare di sale e di pepe.

  4. Condire gli spaghetti di verdure con la dadolata di pomodori e servire in tavola.

Seguimi sui social!

Se ti piacciono le mie ricette ATTIVA LE NOTIFICHE oppure seguimi su FacebookTwitter Instagram Telegram; puoi anche iscriverti alla mia Newsletter

Torna alla Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.