Crea sito

Ravioli di zucca e amaretti con salsa al Taleggio

Oggi vi propongo un primo piatto da riservare per i giorni di festa: i ravioli di zucca e amaretti con salsa al Taleggio, un piatto tipico della cucina tradizionale lombarda. La preparazione è molto semplice: il ripieno viene preparato con la polpa della zucca stufata, quella rotonda a buccia verde, impreziosito da un paio di amaretti. Una volta preparata la sfoglia si riempie con la zucca e si ricavano dei semplici quadrati tagliandoli con la rotella seghettata. Come condimento ho scelto una delicata salsa al Taleggio con l’aggiunta di granella di nocciole ma se volete un piatto più leggero andrà benissimo anche un semplice condimento burro e salvia.
Leggi anche: Come preparare i ravioli fatti in casa, Tortelli di patate del Casentino, Tortelli di patate menta e limone.

ravioli zucca amaretti salsa taleggio uovazuccheroefarina
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Per preparare i ravioli di zucca e amaretti occorrono:

Per la pasta:

  • 300 gFarina 00
  • 1Uovo
  • 3Tuorli
  • 1 pizzicoSale

Per il ripieno:

  • 400 gZucca (peso al netto della pulitura)
  • 2Amaretti
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1Cipolla
  • 1 ramettoTimo
  • 1 pizzicoSale
  • 1 pizzicoPepe

Per la salsa al taleggio:

  • 300 gLatte intero (alta qualità)
  • 30 gBurro
  • 20 gFarina
  • 200 gTaleggio
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • 50 gGranella di nocciole
  • 3 foglieSalvia

Come preparare i ravioli di zucca e amaretti:

Preparazione dei ravioli:

  1. Impastare la farina con le uova leggermente sbattute e un pizzico di sale; ottenuto un impasto liscio e setoso metterlo in un sacchetto per alimenti e lasciarlo riposare in frigo per circa mezz’ora. L’impasto può essere preparato sia a mano che con la planetaria utilizzando il gancio a foglia.

  2. Mentre la pasta riposa preparare il ripieno: tagliare la polpa di zucca a pezzetti e pulire la cipolla. Tritare la cipolla e farla appassire in padella con l’olio d’oliva; aggiungere la polpa di zucca, insaporire con sale, pepe e foglioline di timo e lasciarla cuocere a fuoco dolce fino a quando sarà diventata morbida. Se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua per non farla attaccare al fondo.

    Una volta pronta lasciarla raffreddare, aggiungere gli amaretti tritati e frullare il tutto.

  3. ravioli zucca amaretti salsa taleggio

    Tirare la sfoglia sottile utilizzando la macchina per la pasta. Mettere il composto di zucca nella sac a poche e formare dei mucchietti di ripieno su metà della sfoglia. Chiudere i ravioli con l’altra metà e tagliarli utilizzando la rotella dentellata cercando di non creare vuoti d’aria all’interno.

  4. ravioli zucca amaretti salsa taleggio

    A mano a mano che i ravioli sono pronti metterli in un vassoio coperto da carta forno e cosparso di semola oppure sopra a dei cestelli forati in modo che possano seccarsi senza attaccare al fondo. Ricordarsi di girarli di tanto in tanto per farli asciugare bene.

Preparazione della salsa di taleggio:

  1. Far sciogliere il burro in una casseruola, aggiungere le foglie di salvia e farle rosolare. Aggiungere la farina; mescolare il tutto per evitare la formazione di grumi quindi aggiungere il latte, a filo, sempre mescolando. Mettere sul fuoco e cuocere fino a quando la salsa non comincerà a velare il cucchiaio.

  2. Tagliare il taleggio a pezzetti e aggiungerlo alla salsa ancora calda. Mescolare per farlo sciogliere completamente.

  3. Mentre il taleggio si sta sciogliendo nella salsa cuocere i ravioli in abbondante acqua salata.

  4. Versare la salsa di taleggio in una larga padella e aggiungere i ravioli; mescolare delicatamente il tutto per farli insaporire. Suddividere i ravioli nei piatti; cospargerli con la granella di nocciole e servirli subito in tavola.

I consigli per gli acquisti di Uovazuccheroefarina:

Vi lascio i link per l’acquisto dei prodotti che ho utilizzato nella preparazione di questa ricetta: come dico sempre, non sono indispensabili ma di sicuro vi saranno utili:

Planetaria Kenwood: la mia planetaria ha quasi 20 anni ma si comporta ancora benissimo. Tra i tanti modelli in commercio vi segnalo questa: Kenwood KVC3110S Impastatrice Planetaria con Frullatore. E’ molto spartana ma ha tutto ciò che serve, ha un costo contenuto ed è possibile arricchirla con i vari accessori acquistabili separatamente.

Kenwood KAX980ME Sfogliatrice per Impastatrice Planetaria: con questo accessorio la planetaria diventa una macchina per tirare la sfoglia. A mio avviso è uno degli accessori che non dovrebbero proprio mancare.

Rotella tagliapasta in acciaio

Il cestello che vedete in foto fa parte dell’essiccatore Tauro; in alternativa sono molto validi anche questi: Essiccatore tre telai Tescoma.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.