Crea sito

Polpette di sedano in umido

Le polpette di sedano in umido fanno parte di quelle ricette della tradizione toscana definite giustamente “povere”: il sedano è un ortaggio molto in uso in Toscana, lo si trova in ogni orto che si rispetti, e spesso queste polpette venivano preparate per poter utilizzare le foglie del sedano dopo la preparazione dei tradizionali sedani ripieni alla pratese.

Esistono molte varianti, tutte comunque più o meno simili: in versione finger food da servire tipo spiedini come in questa ricetta oppure accompagnate da una fresca salsa di pomodoro come nella proposta che trovate qui: polpette di sedano con salsa di pomodoro. La ricetta che segue proviene dal ricettario di mia suocera, pratese da generazioni.

Il sedano trova impiego, oltre che nel classico soffritto, in molte ricette: provate anche il Risotto al sedano e mortadella di Prato oppure gli Spaghetti al pesto di sedano e pomodori secchi.

polpette sedano umido ricetta toscana
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 3 Uova
  • 2 cucchiai Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • q.b. Pane grattugiato
  • q.b. Farina
  • 2 pizzichi Noce moscata (macinata)
  • 1 tazza Brodo di carne
  • q.b. Olio di semi
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Pulire i sedani e lavarli in abbondante acqua; mettere le foglie da parte ed eliminare i filamenti delle costole più grosse. Una volta terminato tagliarle a tocchetti.

  2. Lessare le costole in abbondante acqua salata per circa mezz’ora o comunque fino a quando non saranno ben tenere; dopo circa un quarto d’ora di cottura aggiungere anche le foglie. Una volta pronte scolarle e farle raffreddare dentro ad un colino affinché perdano il più possibile l’acqua.

  3. Quando i sedani saranno ben freddi metterli sopra ad un tagliere e tritarli con il coltello o con la mezzaluna. Non utilizzare il robot da cucina che trasformerebbe il sedano in una poltiglia. A questo punto strizzare nuovamente il sedano in modo da fargli perdere ancora dell’acqua.

  4. Trasferire il sedano in una terrina e aggiungere uno o due uova sbattute (a seconda della quantità del sedano), il formaggio, la noce moscata, sale e pepe. A seconda della consistenza dell’impasto aggiungere un po’ di pane grattugiato e un cucchiaio o due di sugo di carne. Formare a questo punto delle palline, passarle prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine velocemente nel pangrattato. Schiacciarle leggermente con le mani quindi friggerle da entrambi i lati nell’olio bollente.

  5. Riscaldare il ragù di carne e metterne un po’ in una larga padella che possa contenere le polpette in un unico strato. Adagiarvi le polpettine, completare con il ragù rimasto e con il brodo; terminare la cottura delle polpette in forno oppure sul fornello a fuoco moderato per il tempo sufficiente a fare ritirare il sugo e il brodo che andranno ad insaporire ulteriormente le polpette. Servirle ancora calde; c’è chi usa portarle in tavola con altro formaggio grattugiato da cospargere in superficie.

Seguimi sui social!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su FacebookTwitter Instagram Telegram; puoi anche iscriverti alla mia Newsletter oppure scaricare gratuitamente la mia App.

Torna alla Home

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Polpette di sedano in umido”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.