Crea sito

Panzanella croccante del contadino

La panzanella croccante del contadino è un modo diverso di presentare la panzanella classica toscana mantenendo gli stessi ingredienti di base; pane raffermopomodoricipollacetrioli, sedanobasilicocapperi e naturalmente l’aceto. Mentre nella versione tradizionale il pane viene messo a bagno in acqua e aceto e successivamente ridotto in briciole, in questa versione viene semplicemente tagliato a dadi e arrostito così da mantenerne la croccantezza. In questo caso però bisogna utilizzare il pane del giorno prima in modo da poterlo tagliare senza grossi problemi; la versione tradizionale ci permette invece di utilizzare il pane vecchio di qualche giorno. Inoltre, mentre l’altra richiede un po’ di riposo per permettere ai vari ingredienti di insaporirsi l’uno con l’altro, questa è preferibile servirla abbastanza velocemente per mantenere la croccantezza del pane. Sono entrambe versioni molto valide: provatele entrambe e fatemi sapere qual è la vostra preferita. Anche la panzanella croccante del contadino può essere arricchita con vari ingredienti: tonno, ciliegine di mozzarella fresca, olive, spicchi di uovo sodo. I puristi della panzanella tradizionale inorridiranno ma così facendo porteremo in tavola un piatto fresco, gustoso e completo, perfetto per il periodo estivo.

Le dosi degli ingredienti sono assolutamente indicative e possono essere modificate tenendo conto della disponibilità e del gusto personale.

Leggi anche: Panzanella croccante di mare del BuongustaioPanzanella ricca alla toscanaPanzanella toscana

panzanella croccante contadino
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 250 g Pane toscano (raffermo)
  • 1 Cipolla rossa di Tropea
  • 500 g Pomodori piccadilly
  • 1 Cetriolo
  • 1 Sedano (solo il cuore)
  • 2 cucchiai Capperi sotto sale
  • 1 mazzetto Basilico
  • q.b. Aceto di vino rosso
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Tagliare il pane a dadi; insaporirlo con dell’olio d’oliva fatto uscire da uno spruzzino oppure mettere il pane in una terrina, irrorarlo con un filo di olio e rigirarlo con le mani in modo che i cubetti siano tutti leggermente oleati. Una volta pronti metterli in forno ventilato o nella friggitrice ad aria per farli tostare da tutte le parti.

  2. Mettere i capperi in acqua e aceto per togliere il sale.

  3. Lavare  i pomodori e tagliarli in quarti. Sbucciare il cetriolo e tagliarlo a rondelle. Pulire e tagliare a fette anche la cipolla. Lavare il cuore di sedano e tagliarlo a fettine.

  4. Riunire tutte le verdure in una terrina; aggiungere i capperi dissalati e strizzati, e il basilico lavato, asciugato e stracciato con le mani. Condire il tutto con olio extravergine, sale, pepe e un po’ di aceto, aggiungere il pane tostato e servire in tavola.

Seguimi sui social!

Se ti piacciono le mie ricette ATTIVA LE NOTIFICHE oppure seguimi su FacebookTwitter Instagram Telegram; puoi anche iscriverti alla mia Newsletter

Torna alla Home

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.