Crea sito

Panini tartaruga

Oggi vi propongo una ricetta pensata appositamente per far felici i vostri bambini: i panini tartaruga, preparati con un impasto per panini al latte.
Prepararli non è difficile e il risultato finale vi darà grande soddisfazione; sono panini che, data la presenza del Parmigiano in superficie, si prestano ad accompagnare il salato.
Volete provarli in versione dolce? Potete realizzare gli occhi della tartaruga utilizzando due chiodi di garofano e distribuendo in superficie dello zucchero semolato. Se poi volete esagerare potete farcire l’interno della pancia con della crema di nocciole.
I panini tartaruga sono una bella idea per un buffet di compleanno. Con la dose indicata vengono 7 tartarughine abbastanza grandi quindi, nel caso dobbiate farne una bella quantità, vi consiglio di diminuire la pezzatura.
La ricetta proviene da un vecchio numero di Bene Insieme (Aprile 2007), una pubblicazione del gruppo Conad.
Leggi anche: Idee per un buffet di compleanno.

panini tartaruga ricetta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni7 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Per preparare i panini tartaruga occorrono:

  • 500 gFarina 0 (in mancanza va bene anche la 00)
  • 170 mlLatte
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 70 mlAcqua
  • q.b.Parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 1Uovo
  • q.b.olive nere
  • 2 cucchiaiOlio di oliva
  • q.b.Sale

Come preparare i panini tartaruga al latte:

  1. Scaldare leggermente il latte. Aggiungere l’acqua e sciogliere il lievito.

  2. Mettere nella ciotola dell’impastatrice la farina, l’olio e il lievito sciolto nel latte. Inserire la frusta a gancio e avviare la planetaria. Lavorare la pasta per una decina di minuti; bisognerà ottenere un impasto liscio e omogeneo.

  3. Una volta pronto l’impasto rovesciarlo sulla spianatoia e schiacciarlo per formare un rettangolo. Formare le pieghe alla pasta: qui trovate un ottimo video esplicativo.

  4. impasto panini tartaruga

    Con l’impasto formare una palla. Metterla in una terrina, praticare il classico taglio a croce in superficie e metterla in un luogo caldo, lontano da correnti d’aria. Lasciare lievitare fino al raddoppio. Molto dipende dalla temperatura esterna, ma in linea di massima occorreranno circa un paio di ore.

  5. Una volta pronto l’impasto riprenderlo, sgonfiarlo e dividerlo in pezzature di circa 100/110 g ciascuno.

  6. Per formare la tartaruga procedere in questo modo: dividere ogni pezzetto in due parti quasi uguali. Con una parte leggermente più grande formare una pallina che sarà il corpo. Dividere l’altra parte in 6 parti di cui due leggermente più grandi; serviranno per la testa e la coda. Gli altri 4 pezzetti andranno a formare le zampe. I vari pezzi del corpo andranno attaccati tra loro pennellandoli con acqua o albume.

  7. Disporre le tartarughe in una teglia tenendole ben distanziate tra di loro. Con la lama affilata di un coltello o con la punta di forbici ben affilate praticare sulla superficie del guscio dei tagli prima in verticale e poi in orizzontale, così da formare una grata. Con due pezzetti di olive formare gli occhi. Lasciare lievitare le tartarughe per circa mezz’ora.

  8. cottura panini tartaruga

    Accendere il forno in modalità statica a 200°. Prima di mettere le tartarughe in forno pennellarle con uovo sbattuto e cospargere il dorso con Parmigiano grattugiato.

    Cuocere le tartarughe in forno per circa 20 minuti e comunque fino a doratura.

Preparazione dell’impasto utilizzando il robot da cucina Mambo Cecotec:

Se avete il robot da cucina Mambo procedere in questo modo:

– Utilizzare l’esclusivo cucchiaio Mambomix per lavorare l’impasto.

– Inserire nel boccale il latte, l’acqua e il lievito. Impostare tempo 2 min. Temp. 37° Potenza 2

– Aggiungere la farina, un pizzico di sale e impostare: Tempo 8 min. Vel. 3

– Togliere l’impasto dal boccale e procedere come da ricetta tradizionale.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.