Crea sito

Panarellina torta genovese

La Panarellina è una torta genovese da dispensa, ottima per la prima colazione ma anche per essere farcita con marmellata o creme spalmabili. E’ un dolce molto semplice da preparare con un piacevole sapore dato dalle mandorle tritate contenute nell’impasto.

panarellina torta genovese bambini

Panarellina torta genovese che si cuoce a forno freddo

La Panarellina ha una particolarità che la rende particolarmente curiosa: la sua cottura parte a forno freddo ed è proprio questo il motivo che mi ha maggiormente incuriosito e che mi ha spinto a provarla. A dire il vero ero molto scettica sul risultato, soprattutto dopo aver letto sul blog Allacciate il grembiule, dal quale ho preso la ricetta, che a forno caldo non sarebbe venuta bene; ho deciso allora di provare e vi confesso che sono stata i primi venti minuti attaccata al vetro del forno per vedere se l’impasto sarebbe cresciuto! Il risultato? Una torta morbidissima, che si scioglie in bocca; molto simile nel sapore alla Mantovana di Prato – alla fine gli ingredienti sono gli stessi – ma decisamente più morbida.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su FacebookTwitter Instagram Telegram; puoi anche iscriverti alla mia Newsletter oppure scaricare gratuitamente la mia App.

Per la prima colazione prova anche queste ricette: Torta da colazione con panna e cacao  Ciambellone Gambero Rosso  Torta facile senza bilancia

Come fare la Panarellina la torta genovese

Panarellina torta genovese
Recipe Type: Dolci semplici
Cuisine: Italiana
Author: Uovazuccheroefarina
Prep time:
Cook time:
Total time:
Serves: 8/10 persone
La Panarellina è un dolce molto semplice adatto anche ad essere farcito; è il dolce perfetto per i compleanni dei bambini.
Ingredients
  • Stampo diametro cm 26:
  • 4 uova
  • 230 g di zucchero a velo
  • 170 g di burro
  • 100 g di mandorle (oppure farina 100% di mandorle)
  • 80 g di farina
  • 80 g di fecola
  • 1 fialetta di aroma mandorla
  • 1 bustina di lievito
  • un pizzico di sale
  • zucchero a velo per la decorazione finale
Instructions
  1. Togliere le uova dal frigo un’oretta prima di usarle. Togliere dal frigo anche il burro, tagliarlo a piccoli pezzi e lasciarlo ammorbidire.
  2. Setacciare la farina insieme alla fecola e al lievito.
  3. Tritare le mandorle finissime.
  4. Utilizzando possibilmente una planetaria o comunque delle fruste elettriche, montare le uova con lo zucchero a velo per almeno dieci minuti. Aggiungere un pizzico di sale.
  5. Diminuire la velocità delle fruste e aggiungere poco per volta le mandorle.
  6. Aggiungere il burro, poco per volta, che nel frattempo si sarà ammorbidito.
  7. Aggiungere l’aroma di mandorla e continuare a mescolare.
  8. Terminare aggiungendo, sempre poco per volta e sempre mescolando, la farina miscelata con la fecola.
  9. Infarinare e imburrare (oppure foderare con carta forno) uno stampo rotondo da torta: versare l’impasto e metterlo nel FORNO FREDDO.
  10. A questo punto accendere il forno modalità statico a 180° e cuocere la torta per circa 50/55 minuti. Vale la prova stecchino.
  11. Una volta pronta lasciarla nel forno con lo sportello aperto per altri cinque/dieci minuti; trascorso questo tempo toglierla dallo stampo, farla raffreddare e decorarla con zucchero a velo.
  12. Servirla fredda, semplicemente così o farcita a vostro piacimento.

Torna alla Home oppure continua a curiosare nella pagina Dolci da forno

2 Risposte a “Panarellina torta genovese”

    1. Grazie!!!! In effetti è stata davvero una bella sorpresa! E’ stato quel “forno freddo” che mi ha incuriosito e per fortuna! Adesso in casa abbiamo una torta in più tra le nostre preferite per la prima colazione! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.