Crea sito

Mionetto Prosecco DOC Treviso Extra Dry

Oggi voglio parlarvi di Mionetto, il Prosecco DOC Treviso Extra Dry MO Collection prodotto dall’Azienda omonima che vanta le sue origini fin dal lontano 1887; posizionata tra le colline di Valdobbiadene, la culla del prosecco, è un’azienda che si distingue per la passione nel proprio lavoro e soprattutto per il rispetto della tradizione con un occhio sempre attento alla ricerca per migliorare di volta in volta la propria cantina.

Mionetto Prosecco DOC Treviso Extra Dry

Il Mionetto Prosecco è un prodotto ottenuto da uve selezionate e accuratamente spumantizzato; le sue persistenti bollicine regalano al palato il piacevolissimo sentore delle note fruttate di mela, acacia, agrumi e mandorla, tipiche del vitigno di provenienza. E’ un vino piacevolissimo da bersi, ha un sapore morbido ma nello stesso tempo asciutto e lascia una piacevolissima sensazione al palato.

Come servire il Mionetto Prosecco doc

In casa mia una bottiglia di prosecco non manca mai: mio marito è un vero appassionato di vino e ogni occasione è quella giusta per stappare una buona bottiglia! Io non sono una grande bevitrice anzi, l’alcool mi dà subito alla testa, ma un buon calice di fresco Prosecco me lo concedo volentieri di tanto in tanto anche io per il suo moderato apporto alcolico. Il Mionetto Prosecco è perfetto per l’aperitivo ma se la cena o il pranzo sono a base di pesce accompagna tutte le portate. L’altra sera ad esempio avevo degli amici a cena: avevo preparato per l’occasione dei semplici cornetti di pasta sfoglia con salmone e a seguire il tradizionale Rombo al forno con patate e pomodorini. A noi piace tantissimo anche in abbinamento ai formaggi; spesso e volentieri ci concediamo una serata a base di formaggi, provenienti anche dal mercato estero, da abbinare con confetture, frutta e pane dai vari formati. Il Prosecco è sicuramente il vino che meglio accompagna tutta la cena, forse per le note fruttate che lo compongono. Durante una di queste cene con gli amici, anch’essi appassionati di vino e in particolare proprio di Prosecco, ho scoperto che si abbina perfettamente, oltre che ai sughi preparati con carni bianche, anche alle zuppe di legumi: inutile quindi dirvi quale sarà il tema della nostra prossima cena! Le zuppe di legumi sono molto buone anche in estate, servite appena tiepide o fredde, profumatissime di rosmarino appena raccolto; un po’ di buon pane, rigorosamente toscano, senza sale, appena tostato e fatto a cubetti, un buon filo di olio toscano. Una bella tavola apparecchiata sotto ad un bel portico, tanti amici e una bella bottiglia di Prosecco e tanta allegria sono sicuramente uno dei modi più belli per rendere omaggio all’estate! #mionettosummer: viva l’allegria, viva l’amicizia, viva l’estate e … cin cin!

 

Torna alla Home

Buzzoole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.