Crea sito

Frittelle di riso toscane della Rosi

Frittelle di riso toscane della Rosi: Rosi … chi era costei?
Dovete sapere che a Poggibonsi (SI) molti anni fa, ma probabilmente esiste ancora, nel centro storico di questa bella cittadina esisteva una drogheria, detta appunto la bottega della Rosi; era  un negozietto d’altri tempi, ricco di profumi di spezie, di zucchero e di cose buone. Quello che però rendeva speciale questo negozietto era il fatto che quando volevi realizzare un dolce, bastava andare dalla Rosi e questa ti forniva tutti gli ingredienti necessari già pesati per realizzarlo; una sorta di  Cameo torte pronte casalingo. A quel punto te ne uscivi dal negozio con tutti i tuoi sacchettini pieni di zucchero, farina, aromi vari e zompettando tutta felice verso casa ti sentivi veramente una piccola NonnaPapera …

Leggi anche: Frittelle facili e veloci con la ricotta, Frittelle di pane raffermo.

frittelle riso toscane ricetta
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Per preparare le frittelle di riso occorrono:

  • 300 gRiso (per minestre)
  • 1/2 lLatte
  • 1/2 lAcqua
  • 3Uova
  • 30 gZucchero (oltre a quello per farvi rotolare le frittelle)
  • 70 gZucchero a velo
  • 30 gBurro
  • aroma di limone (una fialetta)
  • aroma di arancia (una fialetta)
  • aroma di rum (una fialetta)
  • 1Scorza d’arancia
  • 1 bustinaVanillina
  • q.b.Farina
  • 1 lOlio di semi di girasole (per friggere)

Come preparare le frittelle di riso toscane:

  1. Mettere al fuoco 1/2 litro di latte e 1/2 litro di acqua e portarlo ad ebollizione. Versare il riso e farlo cuocere.

    Unire un pizzico di sale, gr 30 di zucchero semolato, una scorza d’arancia e una bustina di vanillina.

  2. Lasciare cuocere il riso fino a farlo diventare una palla soda. Toglierlo dal fuoco e aggiungere gr 30 di burro.

  3. Far freddare il riso e unire gr 70 di zucchero a velo, una fialetta di aroma limone, una di aroma arancia e una di rum; unire, uno alla volta, 3 rossi d’uovo.

  4. Montare a neve ferma i tre albumi, unirli al riso e aggiungere un cucchiaio di farina. Friggere le frittelle in olio ben caldo avendo cura di tenere, tra una frittura e l’altra, l’impasto in frigo. Appena cotte rotolare le frittelle nello zucchero semolato.

I consigli di Uovazuccheroefarina:

Se il tempo ve lo consente cuocete il riso la sera, conservatelo in frigo e preparate le frittelle il giorno dopo.

Potete sostituire le fialette di aromi con scorza grattugiata di arancia e di limone non trattati.

Tra una frittura e l’altra conservare l’impasto in frigo oppure mettete la ciotola contenente l’impasto all’interno di una più grande contenente dei cubetti di ghiaccio o delle mattonelle refrigeranti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.