Frittelle di pane raffermo

Le frittelle di pane raffermo sono state per me una vera e propria piacevole sorpresa! Io non sopporto gli sprechi, soprattutto quando si parla di cibo, e se c’è una cosa che proprio non riesco a gettare nella pattumiera quello è proprio il pane. Di solito quello che mi avanza finisce per essere impiegato nella pappa al pomodoro oppure semplicemente grattugiato ma sono sempre alla ricerca di nuove idee per poterlo utilizzare al meglio. Quando ho trovato questa ricetta in uno dei miei tanti libri di cucina non ho potuto fare a meno di provarla subito e il risultato è stato davvero sorprendente! Nessuno ha minimamente immaginato che queste semplici frittelle fossero state preparate con del pane raffermo! Ovviamente per renderle gustose il pane non basta: il segreto è giocare sugli aromi, in particolare buccia di arancia e cannella, che renderanno le frittelle davvero irresistibili. Come tutte le frittelle è consigliabile consumarle calde ma sono buone anche il giorno dopo: ovviamente tenderanno ad assorbire lo zucchero in superficie ma vi posso assicurare che saranno, forse meno belle, ma buone ugualmente.

Leggi anche: Frittelle con farina di castagneFrittelle di risoSfinci di San Giuseppe ripieni di crema.

Scarica il ricettario FRITTI E FRITTELLE ricettario dolce per Carnevale!

Fonte: Sapori d’Italia in Tavola edizioni De Agostini

frittelle pane raffermo cacao
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 150 g Pane raffermo
  • 50 g Farina
  • 500 ml Latte
  • 70 g Zucchero
  • 25 g Cacao amaro in polvere
  • 2 Uova
  • 1 Scorza d’arancia
  • q.b. Cannella in polvere
  • 1/2 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 l Olio di semi di arachide (per friggere)
  • q.b. Zucchero (per rotolarci le frittelle)

Preparazione

  1. Tagliare il pane a pezzi e metterlo a bagno nel latte tiepido. Lasciarvelo fino a quando non lo avrà assorbito tutto e sarà diventato molto spugnoso.

  2. Una volta che il pane si sarà ammorbidito ridurlo in piccole briciole, metterlo in una ciotola e aggiungere la farina, 2 cucchiai di zucchero, la cannella, la buccia grattugiata di un’arancia, le uova e il lievito. Lasciare riposare l’impasto per un’oretta.

  3. Versare l’olio in una padella e scaldarlo senza però farlo arrivare ad ebollizione e versare a cucchiaiate l’impasto. A mano a mano che le frittelle sono pronte trasferirle in un piatto coperto da carta da cucina per far assorbire l’olio in eccedenza.

  4. Una volta pronte rotolarle nello zucchero semolato rimasto, disporle in un vassoio e servirle in tavola.

Seguimi sui social!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi su FacebookTwitter Instagram Telegram; puoi anche iscriverti alla mia Newsletter oppure scaricare gratuitamente la mia App.

Torna alla Home

Precedente Focaccia di Nino morbidissima Successivo Mascherine di Carnevale di pasta frolla

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.