Crostata con crema pasticciera e grano cotto

La crostata con crema pasticciera e grano cotto è un dolce molto simile alla classica torta della nonna e prende spunto dalla pastiera napoletana; è infatti un dolce nato dal fatto che avevo in congelatore un piccolo avanzo di grano cotto e non sapendo come utilizzarlo, ho pensato di rendere la torta della nonna ancora più ricca. Alla crema ho aggiunto anche un bicchierino di limoncello fatto da me con questa ricetta, ma se dovete servire il dolce a dei bambini potete tranquillamente ometterlo.

Leggi anche: torta della nonnaMini pastiere napoletane. Se poi hai dei dubbi sul come preparare la pasta frolla ti potrà essere utile questo articolo: Come preparare la pasta frolla: consigli e ricette.

  • Difficoltà:Media
  • Preparazione:45 minuti + riposo della frolla 60 minuti
  • Cottura:45 minuti
  • Porzioni:8 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per la base di pasta frolla:

  • 500 g Farina 00
  • 2 Uovo
  • 200 g Burro
  • 200 g Zucchero
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico Sale
  • 1 Limone (con buccia non trattata)

Per la cottura del grano:

  • 150 g Grano cotto
  • 100 ml Latte
  • 20 g Burro
  • 1 cucchiaio Zucchero

Per la crema pasticciera:

  • 1/2 l Latte intero
  • 3 Tuorli
  • 4 cucchiai Zucchero
  • 2 cucchiai Amido di mais (maizena)
  • 1 bicchierino Limoncello

Per la decorazione finale:

  • q.b. Zucchero a velo

Preparazione

Preparazione della pasta frolla:

  1. Setacciare la farina con il lievito e metterla nel boccale della planetaria oppure nel robot da cucina. Tagliare il burro ben freddo a piccoli pezzi, aggiungerlo alla farina e lavorare il tutto molto velocemente per far sabbiare il burro; si dovrà ottenere appunto una sorta di composto simile alla sabbia leggermente bagnata. A questo punto aggiungere lo zucchero, il pizzico di sale e la buccia di limone grattugiata e amalgamarli al composto.

  2. Inserire anche l’uovo, lavorare il tutto molto velocemente per ottenere un impasto liscio e omogeneo. Se lavorate la pasta nel robot da cucina, una volta che cominceranno a formarsi grossi bricioloni toglierla dal boccale e terminare la lavorazione a mano per non far riscaldare inutilmente la pasta. Una volta pronta la pasta frolla formare una palla e chiuderla in un sacchetto per alimenti. Farla riposare in frigo per circa un’ora.

Preparazione del grano cotto:

  1. Versare il grano e il latte in un tegamino e cuocerlo fino a quando il grano non avrà assorbito tutto il latte. Una volta pronto, fuori dal fuoco, aggiungere la noce di burro e lo zucchero. Mescolare e far raffreddare.

Per la crema pasticciera:

  1. Mescolare in una casseruola i tuorli con lo zucchero quindi aggiungere l’amido di mais. Versare il latte a filo, sempre mescolando, facendo attenzione che non si formino grumi. Se dovesse succedere filtrare il tutto in un’altra casseruola prima di metterlo sul fuoco. Cuocere la crema a fuoco dolce, sempre mescolando, fino a quando non comincerà a velare il cucchiaio. Una volta pronta trasferirla in una terrina e farla raffreddare. Per evitare che si formi in superficie la pellicina coprirla con pellicola trasparente messa a contatto con la crema ancora calda.

  2. Quando la crema sarà fredda aromatizzarla con il limoncello e aggiungere il grano cotto.

Preparazione della crostata:

  1. Accendere il forno modalità statico a 180°.

    Prendere la pasta frolla dal frigo e dividerla in due panetti. Stendere uno dei due e foderare la base e i bordi della tortiera; bucherellare la base con i rebbi di una forchetta quindi versare la crema e livellarla in superficie.

  2. Stendere anche l’altro panetto e ricavarne delle strisce non troppo sottili. Disporle sulla crema per formare una griglia avendo cura di fissarle bene lungo i bordi. Con la pasta frolla avanzata potete realizzare dei semplici biscotti oppure conservarla in freezer per altre preparazioni.

  3. Cuocere la crostata in forno già caldo per circa 45 minuti. Una volta pronta, lasciarla raffreddare e servirla cosparsa con abbondante zucchero a velo.

Seguimi sui social!

Se ti piacciono le mie ricette ATTIVA LE NOTIFICHE oppure seguimi su FacebookTwitter Instagram Telegram; puoi anche iscriverti alla mia Newsletter

Torna alla Home

Precedente Frittata di maccheroni Successivo Monsieur Cuisine Plus: il mio alleato in cucina!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.