Crea sito

Marmellata di albicocche, e pesche

Per preparare ottime merende, per una colazione leggera e genuina, per consumare la frutta acquistata in grande quantità, quello che bisogna fare è: preparare un’ottima marmellata!

In questa ricetta, prepariamo la marmellata di albicocche e pesche! 😀

Preparare la marmellata è molto semplice, ci vuole solo un pochino di pazienza per mescolare la frutta nella pentola, ma vi posso garantire che fare una bella prima colazione o preparare una golosa crostata , con la confettura preparata da noi è una gran bella soddisfazione!

Possiamo utilizzare la confettura anche per preparare degli ottimi biscotti ripieni oppure, se non abbiamo voglia di preparare la pasta frolla, possiamo utilizzarla per preparare una velocissima e squisita torta con la pasta sfoglia !

Io la utilizzo sempre la mattina per fare colazione, spalmata sia sulle gallette di riso che sulle fette biscottate, e anche per la merenda della mia Alice che va matta per pane burro e marmellata! 😀

Piccola lista della spesa e poi in cucina con me, che vi spiego come l’ho fatta! 😀

Seguimi su Facebook, cliccando mi piace alla mia FanPage non perderai le mie ricette e vedrai un po’ quello che combino di tanto in tanto 😀

Ecco cosa ci serve:

 

Marmellata di albicocche
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 45-50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:

Ingredienti

  • 500 g Albicocche
  • 500 g Pesche
  • q.b. Cannella in polvere
  • 400 g Zucchero
  • 1 limone (biologico)

Preparazione

  1. Marmellata di albicocche

    Seguimi su Pinterest, sbircia nelle mie bacheche per curiosare fra le mie ricette 😀

    Prepariamo la marmellata di albicocche e pesche in questo modo:

    Dopo aver lavato la frutta con acqua e bicarbonato, tagliamola a pezzettini e mettiamola in una pentola insieme allo zucchero, la cannella, la buccia di mezzo limone (biologico mi raccomando) grattugiata e il succo di limone.

    Cuociamo il tutto a fuoco medio, sempre mescolando. Se dovesse formarsi della schiuma (è normale non vi preoccupate), eliminatela raccogliendola con una schiumarola o con un cucchiaio.

    Cuociamo per circa 45-50 minuti e se la marmellata vi piace vellutata, quando sarà cotta frullatela con un minipimer.

    Per verificare che la marmellata è pronta, facciamo la prova del piattino! In cosa consiste?

    Prendiamo un piattino e versiamo un cucchiaino di marmellata sul bordo, poi incliniamo il piattino e vediamo se la marmellata scende lungo tutto il piatto o se si ferma quasi subito.

    Amici, se si ferma quasi subito, la marmellata è pronta!

    Ora, con l’aiuto di un imbuto, versiamola ancora bollente, in contenitori di vetro sterilizzati  e con chiusura ermetica.

    Capovolgiamoli a testa in giù, così si formerà il sottovuoto, e lasciamo che la marmellata si raffreddi completamente, coperta con un canovaccio.

    Ecco, la marmellata è pronta! Per comodità etichettiamola e conserviamola in un luogo fresco e asciutto…. naturalmente mangiamola! 😀

    Amici, spero che questa ricetta vi sia piaciuta!

    Se avete dubbi o domande scrivetemi, potete contattarmi sui social come FacebookGoogle+Twitter, o direttamente qui sul blog,  a voi la scelta! 😀

    Tutti a fare la marmellata allora! ok? Pronti? 1..2..3.. si mangia!

    Un abbraccio!

     

  2. marmellata di albicocche

Note

Se vuoi cimentarti nella preparazione di un’altra confettura, prova la mia ricetta Marmellata di kiwi e zenzero! 😀
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.