Crostata salata al cavolo viola

La crostata salata al cavolo viola è una deliziosa preparazione salata da proporre come secondo piatto o come piatto unico.

Giorni fa ho visto al mercato il cavolo viola, una varietà di cavolo a metà fra il broccolo ed il cavolfiore e sono stata rapita dal suo colore viola brillante, bellissimo!

L’ho scelto e comprato subito, avendo già in mente che ricetta fare!

Per preparare questa ricetta sono stata ispirata dal suo bellissimo colore, che mi ricordava qualcosa di buono…. non so perché ma l’ho associato alla confettura e così, tornata a casa ho preparato questa buonissima crostata… salata! 😀

Provatela perché è davvero gustosa; conquistata dai suoi colori, mi sono divertita a prepararla!

Prendete carta e penna per la lista degli ingredienti e poi tutti in cucina con me a prepararla!

Ecco cosa vi serve:

crostata salata
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40-45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 600 g Cavolo viola
  • 1 rotolo Pasta Sfoglia
  • 1 Cipolla rossa
  • 100 g Speck
  • 2 Uova
  • 100 g Robiola
  • 50 g Burro
  • 50 g Scamorza

Preparazione

  1. Per preparare la crostata salata al cavolo viola, cominciate così:

    Affettate a strisce sottili il cavolo, lavatelo sotto acqua corrente e mettetelo in un colapasta

    Un una padella grande, fate appassire la cipolla tagliata finemente in 50 g di burro, dopodiché aggiungete lo speck tagliato a dadini.

    Fate insaporire qualche minuto, poi unite il cavolo.

    Cuocete a fiamma vivace, aggiustate di sale e continuate al cottura per circa 10 minuti.

    Spegnete e lasciate intiepidire.

    Accendete il forno a 180°.

    Foderate una tortiera di circa ø22 cm, bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, ritagliate i lembi di pasta in eccesso e metteteli da parte.

    Unite al composto di cavolo viola, la scamorza tagliata a dadini, le uova e amalgamate il tutto con la robiola.

    Ora distribuite il condimento su tutta la superficie della pasta sfoglia, ripiegate i bordi della pasta verso l’interno e decorate, creando il classico incrocio di losanghe, tutta la superficie della crostata con i ritagli di pasta avanzati.

    Infornate per circa 35 minuti in forno già caldo, fino a che la torta non avrà assunto un bel colore dorato.

    (I tempi di cottura variano in base alla potenza del vostro forno)

    Quando la crostata sarà cotta, sfornatela e lasciatela intiepidire prima di trasferirla su un patto da portata.

    Servite tiepida e buon appetito!  Unoduetre… si mangia!

  2. crostata salata

Contatti

Se avete dubbi o domande scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come FacebookGoogle+Twitter, Pinterest o direttamente qui sul blog,

Potete iscrivervi alla mia newsletter per ricevere le mie ricette e novità  direttamente sulla vostra casella di posta!

 A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio è!!

 Vi aspetto! 😀

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.