Crea sito

Cime di rapa in padella – contorno veloce

Finalmente sui banchi del mercato sono arrivate le cime di rapa ed anche se sono le prime con le “cime piccoline”, perchè le più cicciotte arriveranno con l’inoltrarsi della stagione fredda, appena le ho viste le ho comprate per preparare un contorno veloce, profumatissimo e molto gustoso: le cime di rapa in padella!

Le cime di rapa hanno un piacevole sapore leggermente amarognolo e sono ricche di virtù

Mia nonna mi raccontava che ai suoi tempi, quando mangiare la carne era un lusso per pochi, in casa le consideravano, insieme ai legumi, un ottimo sostituto della carne, ed io, curiosa come sono, mi sono informata un po’ qui e là per saperne un po’ di più!

Ebbene, la mia cara nonnina aveva ragione! 😀 Ho scoperto che le cime di rapa sono ricchissime di vitamina C, A, B2, hanno una considerevole quantità di proteine, stimolano l’appetito e disintossicano l’organismo!

A questo punto direi di fare la lista della spesa… Siete d’accordo?

Ecco cosa vi serve:

cime di rapa
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg Cime di rapa
  • 5 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 2 spicchi Aglio
  • 2 Peperoncini piccanti
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. cime di rapa

    Per preparare le cime di rapa in padella, cominciate così:

    • Dopo aver pulito e lavato le cime di rapa, sbollentatele per circa 5 minuti in acqua bollente salata e poi scolatele

    Prendete una padella e fate scaldare l’olio extravergine di oliva, dopodiché fate dorare gli spicchi di aglio (senza farlo imbrunire troppo) con il peperoncino e poi unite le cime di rapa facendole cuocere per circa 10 min a fiamma vivace.

    Giratele spesso con un cucchiaio di legno in modo che si insaporiscano omogeneamente ed il gioco è fatto!

    Le cime di rapa sono pronte e potete gustarle da sole, accompagnandole con del buonissimo pane casereccio, io vi consiglio quello pugliese! 😉

    Buon appetito! Unoduetre… si mangia! 😀

  2. cime di rape

    Non avete mai pulito le cime di rape? Niente paura, è facilissimo! Fate così:

    Per pulire le cime di rapa eliminate prima di tutto i gambi duri e le foglie più spesse e grandi. Selezionate le cimette e le foglie, scartando quelle più vecchie lasciando solo quelle tenere.

    Mettete poi il tutto in uno scolapasta e sciacquate bene  le cime di rapa con le mani, sotto l’acqua fredda, in modo da eliminare i residui di terra.

    Per riconoscere delle buone cime di rapa….

    Prima di acquistare le cime, assicuratevi che abbiano steli sodi e sottili, infiorescenze chiuse e senza parti gialle.

    Perché siano perfette le foglie dovranno essere consistenti e di un colore verde brillante!

    ….. e se proprio siete prigri, affidatevi al vostro fruttivendolo di fiducia! 😀

Contatti

Se avete dubbi o domande scrivetemi!

Potete contattarmi sui miei profili social come FacebookGoogle+Twitter, Pinterest o direttamente qui sul blog,

Potete iscrivervi alla mia newsletter per ricevere le mie ricette e novità  direttamente sulla vostra casella  di posta!

 A voi la scelta! Vi aspetto numerosi, più siamo e meglio è!!  Vi aspetto! 😀

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.