Crea sito

Arancini di riso alla siciliana

Ecco una ricetta super super super golosa!! Gli arancini di riso alla siciliana!

L’arancino è una specialità della cucina siciliana.

Si tratta di una palla o di un cono di riso impanato e fritto, farcito generalmente con ragù, piselli e caciocavallo, oppure dadini di prosciutto cotto e mozzarella.

Il nome deriva dalla forma originale e dal colore dorato tipico, che ricordano un’arancia!

Quante volte alle feste di paese o in vacanza, passeggiando qui e là, abbiamo incontrato una bella bancarella che vendeva arancini? Penso tantissime volte, come sono state tantissime volte che li abbiamo assaggiati!… pochissime sono le volte però che li abbiamo mangiati davvero buoni e fatti con le nostre manine!

Perché non stupire i nostri amici e i nostri cari, portando in tavola questa delizia che viene da una terra bellissima, ricca di profumi e di sapori?

Prepariamoli insieme, ma prima facciamo la lista della spesa!

Ecco cosa ci serve:

Arancini di riso alla siciliana
  • Preparazione: 90 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 13 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per preparare il riso

  • 500 g Riso (tipo originario o roma)
  • 1,250 ml Acqua
  • 50 g Burro
  • 15 g Sale
  • 2 bustine Zafferano

Per preparare il ragù

  • 1/4 cipolla
  • 1/4 carota
  • 1/4 Sedano
  • 150 g Carne trita mista manzo e suino
  • 1 tazza da caffè Vino bianco
  • 50 g Piselli surgelati
  • 100 g Caciocavallo
  • 3-4 cucchiai Passata di pomodoro
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva

Per preparare la frittura

  • 4 cucchiai Farina 00
  • 12 cucchiai Acqua
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. olio per friggere

Preparazione

  1. Arancini di riso alla siciliana

    In una pentola versiamo l’acqua fredda, il riso, il burro, il sale e lo zafferano. Avviamo la cottura (da freddo) a fuoco medio, coprendo con un coperchio per circa 40 minuti.

    Lasciamo cuocere senza mai girare, quando sono trascorsi quasi 30 min controlliamo la cottura.

    Quando il riso sarà cotto, versiamolo su un vassoio largo, stendiamolo e lasciamo raffreddare.

  2. Prepariamo il ragù in questo modo:

    Tritiamo la cipolla, sedano e carota e facciamoli soffriggere in una pentola dove avremo scaldato 3 cucchiai di olio extravergine di oliva.

    Aggiungiamo la carne trita, facciamo rosolare e poi sfumiamo con il vino.

    Aggiungiamo la salsa di pomodoro, i piselli e saliamo q.b.

    Cuociamo per circa 20 minuti e lasciamo raffreddare.

    Quando il ragù sarà freddo uniamo il caciocavallo grattugiato.

  3. Per la panatura, prepariamo una pastella leggera miscelando in una ciotola la farina con l’acqua.

    Ora diamo la forma ai nostri arancini…

    Preleviamo una manciata di riso e appiattiamola sul palmo della mano. Disponiamo al centro del riso un po’ ragù e copriamo con altro riso. Compattiamo bene il tutto formando una sfera, e continuando a compattare, facendo girare la sfera fra le mani, stringiamo la parte superiore, come a creare un piccolo cono. (forma tipica dell’arancino)

    Ripetiamo il procedimento con l’altro riso fino a terminarlo.

    Quando abbiamo formato tutti gli arancini, passiamoli nella pastella e poi impaniamoli bene con il pangrattato.

    In una padella coi bordi alti, mettiamo a scaldare abbondante olio per friggere e quando l’olio sarà caldo (proviamo a verificare immergendo uno stuzzicadenti, se frigge l’olio è pronto) immergiamo gli arancini, pochi per volta.

    Quando saranno ben dorati, scoliamoli e mettiamoli su carta assorbente per assorbire l’olio in eccesso.

    Caldi, profumati e ben dorati, gli arancini sono pronti!

    Tutti in tavola! Pronti? 1..2..3.. si mangia!

    blog.giallozafferano.it/unoduetresimangia

     

suggerimenti

Se ti piacciono le mie ricette, passa a trovarmi anche su Facebook e clicca Mi piace, oppure iscriviti alla mia newsletter, così sarai sempre aggiornato e riceverai gratuitamente ogni mia nuova pubblicazione! 😀

Pubblicato da Anna Cimmarusti

Sono Anna, mi piace ridere, sono curiosa di conoscere tutto quello che ancora non so e naturalmente adoro cucinare! Un po' come si giocava da bambini... ecco il mio Unoduetre... si mangia!

2 Risposte a “Arancini di riso alla siciliana”

  1. Grazie Anna con le tue ricette semplici mi stai facilitando il salva pranzo e cena io con il lavoro che svolgo al supermercato non sempre riesco a fare da mangiare ma con le tue pietanze mi stai cmq aiutando ciao e alla prossima ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.