Piatto unico estivo: Spaghetti di grano saraceno, zucchine e pachino con ricottina biologica su letto di rucola

Buon giovedì ragazzi ☀️
Eccoci finalmente tornati dopo mille peripezie, con le ricette sul blog.
Oggi voglio proporvi senza troppi giri di parole un piatto unico davvero super cremoso, veloce e fresco viste le temperature roventi di questi giorni di fine Giugno.

L’accostamento delle zucchine ai pachino é sempre un’accoppiata vincente e saporita che io amo alla follia.
Vediamo insieme come prepararlo

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 220 gspaghetti di grano saraceno (In alternativa potete usare degli spaghetti n 5 o spaghettoni, ma anche della posta corta e rigata)
  • 3zucchine (Medie)
  • 10pomodorini ciliegino
  • 1spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva (Q.b – Ne ho usati circa 4 cucchiai)
  • sale (Q.b)
  • peperoncini (Q.b)

Accompagnamento per il piatto unico

  • 1ricotta di bufala (Piccola e biologica)

Preparazione

  1. • Lavare i pomodorini, e tagliarli a metà.

    • Lavare e spuntate le zucchine, quindi tagliarle a rondelle sottili.

    • In una padella capiente mettere l’olio extravergine d’oliva, lo spicchio d’aglio schiacciato, le zucchine a rondelle ed i pomodorini.

    • Salare e aggiungere del peperoncino quanto basta e far soffriggere per un minuto a fiamma sostenuta.

    NB. Io ho aggiunto anche mezzo cucchiaino di concentrato di pomodoro Mutti.

    • Infine unire un paio di cucchiai d’acqua, quindi abbassate la fiamma e lasciare cuocere col coperchio, mescolando di tanto in tanto.

    • Mettere sul fuoco la pentola con l’acqua per la cottura della pasta. Appena bolle, salare quanto basta ed unire gli spaghetti cuocendo lì al dente con le tempistiche indicate sulla confezione.

    • Appena le zucchine risulteranno tenere, togliete dal fuoco eliminando l’aglio

    • Scolare gli spaghetti e tuffarli nel sughetto/cremina di zucchine e pomodorini.

    • Accendere il fuoco e mantecare per un minuto.

    Impiattare e servire.

Un tripudio di freschezza e di sapori estivi. Per rendere ancora più appetitoso il piatto lo si può cospargere con una grattugiata di parmigiano reggiano DOP stagionato 30 mesi, oppure con della ricotta salata. Io l’ho preferito al “naturale” accompagnandolo ad una ricotta di bufala biologica.

Un abbraccio virtuale.

Un medico ai fornelli
5,0 / 5
Grazie per aver votato!