Agretti in padella con pomodorini secchi e olive

Buon giovedì ragazzi 🌼
Vista la bella stagione che sta per arrivare oggi voglio proporvi un piatto veloce fresco ma non meno gustoso, anzi.
Gli agretti, chiamati anche barba di frate, lischi o rospici, sono erbe acidule ricche di proprietà benefiche tipiche della stagione primaverile (Marzo/Giugno). Rinfrescanti, diuretici, depurativi e remineralizzanti, gli agretti sono un contorno o un piatto unico perfetto per chi ha voglia di coniugare salute, benessere e gusto. Sono ricercati per il loro tipico sapore lievemente acre ma gradevole e per la loro consistenza carnosa, che li rende adatti per un sostanzioso piatto di verdura. Normalmente vengono preparati lessati e conditi semplicemente con olio extravergine di oliva, una pizzico di sale e una spruzzata di limone e serviti crudi possono anche arricchire composizioni di verdure miste.

Oggi voglio proporvi una mia versione molto appetitosa con l’aggiunta di qualche ingrediente, che renderanno questo piatto un tripudio di freschezza: Agretti in padella con pomodorini secchi e olive.
Vediamo insieme come prepararlo:

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 mazzettiagretti
  • 1 spicchioaglio
  • sale (Q.b)
  • olio extravergine d’oliva (Q.b)
  • 10pomodori secchi sott’olio
  • 100 golive nere (Denocciolate)

Preparazione

  1. • Pulire accuratamente gli agretti, risciacquandoli più volte per eliminare l’eventuale terra.

    • In una padella antiaderente lasciar soffriggere l’aglio con un po’ di olio extravergine.

    • Aggiungere gli agretti e lasciar cuocere a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto, per 10 minuti.

    • A pochi minuti dalla fine della cottura, regolare con il sale, spegnere il fuoco e lasciar raffreddare completamente.

    • Aggiungere le olive nere denocciolate e i pomodorini secchi in padella. Mescolare e servire.

Semplice, fresco e gustoso da servire come contorno, come piatto unico o come insalata. A me piace mangiarli con l’aggiunta di qualche goccia di succo di limone e accompagnarli con una fetta di pane leggermente tostato. Le olive, per chi preferisce le verdi può sostituirle alle nere, oppure ometterle completamente.

Ma parliamo un po’ degli agretti:

Ricchi di vitamine e sali minerali, gli agretti contribuiscono a mantenere il nostro organismo in uno stato di benessere. Alto è il contenuto di potassio, magnesio e ferro, come notevole la quantità di vitamine (A, B, C e K) in particolare la B9. La combinazione tra tiamina (B1) e acido folico (B9) interviene nella stimolazione dell’attività cerebrale e della concentrazione: gli agretti si rivelano così utili nella prevenzione dei disturbi della sfera cognitiva.

Un altro motivo per cui gli agretti sono amici della salute è che sono ricchissimi di acqua: alleati della buona circolazione. Aiutano ad eliminare le tossine proprietà che sarebbe dovuta alla grande quantità d’acqua, di fibre e di sali minerali che, insieme, hanno un ottimo effetto sulla diuresi oltre che sulla regolarità intestinale. Sono infatti sono una buona fonte di fibre alimentari, composti vegetali non digeribili che aiutano a rallentare il tempo di transito intestinale e ad aggiungere massa alle feci, stimolando la peristalsi e alleviando la stitichezza.

Sono inoltre ricchi di flavonoidi, cumarinici e steroli. Ugualmente importante è la presenza di altre sostanze, come gli alcaloidi semplici della tetraidroisochinolina (TIQ). Ultimamente la ricerca scientifica si è concentrata molto sui TIQ in quanto sembra che possiedano importanti proprietà: influenzano il sistema nervoso vegetativo, mostrano una forte citotossicità e spesso selettiva (sfruttabile in terapie antitumorali) e hanno, infine, potenziali antimicrobici, antiipertensivi, antimalarici e antivirali.

Un medico ai fornelli.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.