Crea sito

Chiffon cake giapponese senza glutine senza lattosio

Ho provato per la prima volta nella mia vita una Chiffon cake giapponese proprio durante il mio viaggio in Giappone (del quale trovate una guida ai locali gluten free su questo blog). Era talmente buona che ho deciso di imparare a farla e di creare una ricetta tutta mia, così è nata la Chiffon cake giapponese senza glutine senza lattosio. Per farla ho seguito i consigli che si trovano sui ricettari giapponesi, a partire dalla lavorazione dell’impasto, fino alla cottura in un simil bagnomaria in forno, che la rende molto umida e fluffosa. Per farla non servirà ungere prima la teglia, ma vi occorrerà uno speciale stampo, quello per la chiffon cake che di solito è dotato anche di ”piedini”.

Devo essere sincera, all’inizio ho avuto qualche difficoltà con questa torta, ma una volta trovate le dosi giuste per la mia versione senza glutine e senza lattosio me ne sono innamorata un’altra volta, proprio come successe nel paese nipponico.

 

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • PorzioniStampo da 24-25 cm
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 5Albumi (di uova medie)
  • 5Tuorli (di uova medie)
  • 1Uovo medio
  • 100 gLatte vegetale (di soia o di grano saraceno)
  • 50 gMargarina vegetale
  • 30 gAmido di mais (maizena)
  • 60 gFarina di riso
  • 85 gZucchero
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. 1. Per preparare la Chiffon cake giapponese senza glutine senza lattosio per prima cosa porta le uova a temperatura ambiente. Dividi 5 tuorli dagli albumi, facendo molta attenzione che negli albumi non ci vadano nè pezzi di guscio, nè parti di tuorlo rotto, altrimenti non monteranno in modo corretto.

  2. 2. Aggiungi ai tuorli anche un uovo intero.

  3. 3. Fai bollire un pentolino d’acqua. Quando bollirà togli dal fuoco e poggiaci sopra una ciotola dove avrai messo la margarina con il latte senza lattosio e falli sciogliere mescolando con una frusta a mano.

  4. 4. Aggiungi poco alla volta la farina di riso e la maizena setacciate al composto di latte e margarina. Lavora l’impasto con una frusta a mano.

  5. 5. Incorpora ora i tuorli (e l’uovo intero) poco alla volta. Metti da parte.

  6. 6. Monta gli albumi a neve, aggiungendo il pizzico di sale e lo zucchero poco per volta mentre li lavori con uno sbattitore elettrico.

  7. 7. Quando gli albumi saranno montati a neve, ma non troppo ferma (dovranno risultare cremosi), mettine un cucchiaio e mezzo nel composto con i tuorli e incorporali mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non far smontare gli albumi.

  8. 8. Ora versa il composto con i tuorli negli albumi montati e continua a mescolare dal basso verso l’alto. Lavora l’impasto per qualche minuto.

  9. 9. Quando tutti i ”grumi” degli albumi si saranno incorporati ed il composto sarà morbido e spumoso, versalo in uno stampo per chiffon cake e sbatti sul ripiano un paio di volte il composto nella teglia. (è un passaggio che dico sempre di non fare, ma in questo caso i giapponesi dicono di farlo).

  10. 10. Metti lo stampo per chiffon cake in una teglia un po’ più grande e poi ancora in una seconda teglia più grande della seconda. Versa dell’acqua tra la teglia più grande e quella media (in Giappone questa torta ha una cottura particolare, come se fosse a bagnomaria). È impostante usare due teglie oltre allo stampo perchè sennò l’acqua potrebbe penetrare nell’impasto e renderlo ”budinoso” (ve lo dico per esperienza proprio con questa torta). Cuoci in forno statico per 60 minuti a 150°. Passato questo tempo fai la prova stecchino, se risulterà asciutto, spegni il forno, apri l’anta e fai riposare la Chiffon cake giapponese senza glutine senza lattosio per una decina di minuti.

  11. 11. Stacca delicatamente la torta dalla teglia e, una volta completamente fredda, spolveraci dello zucchero a velo sopra e servi.

  12. Conservazione

    La Chiffon cake giapponese senza glutine senza lattosio è una torta che si mantiene molto umida, la sua migliore resa è mangiata il giorno stesso in cui la si cuoce, ma puoi conservarla in un luogo asciutto e senza umidità per un paio di giorni.

  13. Chiffon cake al tè Earl grey senza glutine senza lattosio
  14. Ti è piaciuta la ricetta e l’hai rifatta? Mandami una foto qui o per messaggio privato su Facebook , sarò felice di aggiungerla all’album delle Ricette rifatte da voi!

Stay tuned!

Metti ‘mi piace’ alla Fanpage di Facebook o seguimi su Twitter per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da unesplosionedibonta

Mi chiamo Consuelo, nel 2009 ho scoperto di essere celiaca ed intollerante al lattosio. Sono molto esigente in cucina ed essendo insoddisfatta di alcuni prodotti preconfezionati sto imparando a farli da sola, ritrovando il gusto di un tempo che ancora non ho dimenticato. La mia missione è rendere felici le persone con la mia cucina e soprattutto far venire il sorriso ai celiaci che ricercano il gusto di un tempo, perché intolleranza non vuol dire rinuncia ai buoni sapori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.