Crea sito

Burger di miglio e quinoa con verdure vegan

I burger di miglio e quinoa con verdure sono una soluzione sana e completa che valgono sia da primo piatto che da secondo accompagnato dal contorno.

In questa ricetta troviamo l’energia ed i carboidrati della quinoa e del miglio, le proteine dei semi e della stessa quinoa, le fibre delle verdure ed i grassi buoni dei semi e dell’olio di oliva.

Non dimentichiamoci che la quinoa è un superalimento ricco di antiossidanti e acidi grassi polinsaturi, aiuta a ridurre problematiche gastriche ed è adatto anche ai celiaci, in quanto come il miglio è priva di glutine.

Burger di miglio e quinoa con verdure vegan

Burger di miglio e quinoa con verdure vegan

Ingredienti per 10 burger

  • 80 gr di quinoa
  • 90 gr di miglio
  • 150 gr di minestrone in pezzi
  • Una manciata di semi di lino
  • Una manciata di semi di sesamo
  • Pangrattato (io ho usato quello di mais)
  • Sale
  • Olio
  • Pepe

Procedimento

  1. Lava la quinoa ed il miglio sotto l’acqua corrente per eliminare le saponine, poi cuocili insieme in 360 gr di acqua salata per circa 20 minuti, finchè l’acqua risulterà assorbita.
  2. Prepara il minestrone come indicato dietro la busta.
  3. Disponi la quinoa ed il miglio su un piatto e condisci con un po’ di olio.
  4. Prendi 150 gr di minestrone cotto e frullalo lasciando qualche pezzo intero. Inserisci i semi di lino e di sesamoe, il pepe e mescola.
  5. In una ciotola unisci i due composti e mescola fino a rendere uniforme.
  6. Sporcati le mani con del pangrattato in modo che l’impasto non si attacchi alle mani e crea delle palline rotolandole nel pangrattato. Schiacchia bene il composto tra le mani in modo da renderlo compatto, poi schiaccia le palline per creare i burger e impanali bene nel pangrattato. In questo modo in cottura si creerà una deliziosa crosticina croccante.
  7. Cuoci in una padella antiaderente con un filo di olio coprendo con un coperchio. Girali 3-4 volte finchè saranno dorati.
  8. Servi accompagnando con delle salse.

Consiglio: anche se non sei intollerante al glutine prova ad usare l’impanatura di mais, otterrai un risultato croccante e molto saporito!

Buon appetito!

Metti ‘mi piace’ alla Fanpage di Facebook o seguimi su Twitter per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette!

Pubblicato da unesplosionedibonta

Mi chiamo Consuelo, nel 2009 ho scoperto di essere celiaca ed intollerante al lattosio. Sono molto esigente in cucina ed essendo insoddisfatta di alcuni prodotti preconfezionati sto imparando a farli da sola, ritrovando il gusto di un tempo che ancora non ho dimenticato. La mia missione è rendere felici le persone con la mia cucina e soprattutto far venire il sorriso ai celiaci che ricercano il gusto di un tempo, perché intolleranza non vuol dire rinuncia ai buoni sapori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.