Crea sito

Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio

I Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio sono un’idea perfetta per la colazione o per la merenda. Sono perfetti pucciati nel tè caldo o nel latte, ma sono ottimi anche mangiati così, nella loro naturalezza. Sono fatti con sole farine naturali ed oltre che senza glutine, sono anche senza lattosio!

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni20 biscotti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti

  • 210 gFarina di riso
  • 80 gAmido di mais (maizena)
  • 60 gAvena senza glutine in fiocchi
  • 40 gCacao amaro in polvere
  • 55 gZucchero di canna
  • 45 gZucchero bianco
  • 55 gMargarina vegetale
  • 1Uovo (Medio)
  • 1 cucchiainoLievito vanigliato per dolci
  • 1 pizzicoSale
  • 110 gPanna senza lattosio (0.01% o vegetale)

Preparazione

Istruzioni

  1. Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio

    1. Per preparare i Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio per prima cosa macina grossolanamente i fiocchi d’avena senza glutine, finchè non saranno quasi ridotti in farina, ma con qualche pezzettino più grande (come in foto).

  2. Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio

    2. Lavora l’uovo con lo zucchero di canna e quello bianco, utilizzando uno sbattitore elettrico.

  3. 3. Aggiungi la panna continuando a lavorare con le fruste a velocità media.

  4. Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio

    4. Aggiungi un po’ per volta la margarina continuando a lavorare.

  5. 5. Incorpora ora il cacao amaro in polvere e poi l’avena.

  6. Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio

    6. Mescola insieme la farina di riso, la maizena, il lievito ed aggiungile un po’ per volta all’impasto insieme anche al pizzico di sale, continuando a lavorarlo con lo sbattitore elettrico finchè il composto non si solidificherà. A questo punto cambia le fruste per usare quelle per impasti più duri oppure puoi lavorarlo a mano.

  7. 7. Fai una palla, coprila con della pellicola trasparente da cucina e fai riposare in frigo per non più di 10 minuti (altrimenti l’impasto sarà molto più difficile da lavorare!).

  8. Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio

    8. Passato questo tempo prendi una parte dell’impasto e stendilo su di un ripiano. Ti consiglio di stenderlo entro due fogli di carta da forno infarinati con della farina di riso, in modo da lavorare meglio la frolla senza farla rompere. Dovrà essere alto circa 3-5 mm.

  9. Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio

    9. Con delle formine precedentemente infarinate dai la forma ai Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio continua così finchè non utilizzerai tutto l’impasto. A me sono venuti 20 biscottoni.

  10. 10. Disponili man mano su di una teglia coperta da carta forno e cuocili in forno già caldo a 180° ventilato per circa 15 minuti. Sfornali subito e lasciali raffreddare.

  11. Conservazione

    I Biscotti avena cioccolato e panna senza glutine e senza lattosio si conservano fino ad una settimana, ti consiglio di tenerli chiusi in un barattolo di vetro, lontani dalla luce del Sole.

  12. Ti è piaciuta la ricetta e l’hai rifatta? Mandami una foto qui o per messaggio privato su Facebook , sarò felice di aggiungerla all’album delle Ricette rifatte da voi!


Stay tuned!

Metti ‘mi piace’ alla Fanpage di Facebook o seguimi su Twitter per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da unesplosionedibonta

Mi chiamo Consuelo, nel 2009 ho scoperto di essere celiaca ed intollerante al lattosio. Sono molto esigente in cucina ed essendo insoddisfatta di alcuni prodotti preconfezionati sto imparando a farli da sola, ritrovando il gusto di un tempo che ancora non ho dimenticato. La mia missione è rendere felici le persone con la mia cucina e soprattutto far venire il sorriso ai celiaci che ricercano il gusto di un tempo, perché intolleranza non vuol dire rinuncia ai buoni sapori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.