Crea sito

Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle

Il Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle è la versione senza uova nè altri derivati animali del quale avevo già fatto la versione non vegana (la trovate qui). Quando ho delle banane che si stanno scurendo troppo, faccio spesso questa ricetta per non buttarle, in realtà però, questa è solo una scusa per poter fare questo delizioso dolce!
Appena tirato fuori dal forno può sembrare crudo, ma si mantiene morbidissimo e molto umido per molti giorni, è questa la sua particolarità.
Se lo preferite meno dolce, potete mettere 10-15 gr in meno di zucchero e per farlo ancora più goloso vi consiglio di aggiungere della granola al cacao in superficie!
Qui puoi trovare la video ricetta!

Se cerchi una versione non vegana la trovi qui .
Se cerchi una versione con la farina Very Avena la trovi qui.

Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 430 gBanane (senza buccia, dovrebbero essere circa 3 banane)
  • 70 gZucchero di canna integrale (o zucchero di canna normale)
  • 130 gFarina di riso
  • 75 gAmido di mais (maizena)
  • 60 gOlio di semi di mais (o di girasole)
  • 1 pizzicoSale
  • 1 cucchiainoCannella in polvere
  • 1 bustinaLievito per dolci vanigliato
  • 60 gGocce di cioccolato fondente
  • 100 gLatte di grano saraceno (oppure di soia, senza zuccheri aggiunti)
  • 60 gMandorle

Decorazione

  • q.b.Granola al cioccolato
  • q.b.fiocchi di avena senza glutine
  • q.b.Zucchero di canna

Preparazione

  1. Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle

    1. Per preparare il Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle per prima cosa schiaccia bene con una forchetta le banane (in alternativa puoi usare un frullatore).

  2. 2. Aggiungi l’olio vegetale e mescola bene.

  3. Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle

    3. Incorpora lo zucchero di canna ed il pizzico di sale.

  4. 4. Metti le mandorle in una bustina da surgelo e sminuzzale battendole con un batticarne, ma non ridurle in farina: lascia i pezzi non troppo piccoli (oppure usa un frullatore, ma lasciale comunque a pezzetti).

  5. Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle

    5. Aggiungili al composto con le banane. Incorpora anche la cannella.

  6. 6. Aggiungi il latte di grano saraceno.

  7. 7. Adesso mescola insieme la farina di riso, la maizena ed il lievito per dolci vanigliato ed aggiungili poco per volta al composto mescolando con una frusta a mano.

  8. Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle

    8. Per ultime aggiungi le gocce di cioccolato fondente, incorporale bene mescolando a mano con la frusta.

  9. 9. Ungi con dell’olio vegetale una teglia in silicone per plumcake. Spoveraci dello zucchero di canna e versaci dentro l’impasto. Io ho utilizzato una forma di silicone, che però ho poi messo dentro ad una teglia normale per non far allargare in cottura il banabread.

  10. 10. Completa spolverando sulla superficie dello zucchero di canna, della granola al cioccolato e dei fiocchi d’avena senza glutine.

  11. Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle

    11. Cuoci in forno ventilato già caldo a 180° per 70 minuti. Fai la prova stecchino, l’impasto non dovrà essere crudo, ma si manterrà molto umido all’interno. Passato questo tempo spegni il forno e fai riposare 10 minuti ancora dentro al forno con l’anta socchiusa.

    Qui trovi la video ricetta.

  12. Conservazione

    Il Banana bread vegano senza glutine con cioccolato e mandorle si conserva morbidissimo per qualche giorno. Se fa tanto caldo riponilo in frigorifero, ma io di solito lo conservo per un paio di giorni (a casa mia di solito dura poco!) fuori dal frigo, in un posto fresco. Puoi anche tagliarlo a fettine e tenerlo in un contenitore.

  13. Ti è piaciuta la ricetta e l’hai rifatta? Mandami una foto qui o per messaggio privato su Facebook , sarò felice di aggiungerla all’album delle Ricette rifatte da voi!

  14. In questa ricetta sono presenti uno o più link di affiliazione.

Stay tuned!

Metti ‘mi piace’ alla Fanpage di Facebook o seguimi su Twitter per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da unesplosionedibonta

Mi chiamo Consuelo, nel 2009 ho scoperto di essere celiaca ed intollerante al lattosio. Sono molto esigente in cucina ed essendo insoddisfatta di alcuni prodotti preconfezionati sto imparando a farli da sola, ritrovando il gusto di un tempo che ancora non ho dimenticato. La mia missione è rendere felici le persone con la mia cucina e soprattutto far venire il sorriso ai celiaci che ricercano il gusto di un tempo, perché intolleranza non vuol dire rinuncia ai buoni sapori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.