• dolci al cucchiaio
  • Tortini al cioccolato con cuore morbido e panna

    Tortini al cioccolato con cuore morbido

    Questi tortini al cioccolato con cuore morbido sono un po’ un trucco di magia della pasticceria, una specie di piccolo spettacolo di illusionismo. Tu credi che siano difficili da fare, te ne convinci, pensi che non sarai mai in grado di riuscire a fare una cosa talmente complicata che finisci per non provarli mai…li guardi con misto di riverenza, imbarazzo e timore…osservi foto online, ti chiedi quale sia il trucco che sta alla base di questa magia culinaria, come possano rimanere così morbidi all’interno, non te ne capaciti proprio….finchè alla fine, dopo averli studiati, invidiati, e maledetti, non ti decidi a provarli, almeno una volta nella vita.
    Smetti di guardare le foto, prendi coraggio, leggi una ricetta e pensi “tutto qua? bhe ma allora sembrano facili!!! ”
    sembrano facili perchè di fatto LO SONO! il trucco magico che sta alla base dei tortini al cioccolato con cuore morbido non è altro che la cottura. azzeccata la cottura, tortino riuscito!

  • crostate
  • Crostata alla crema con crumble al cocco

    crostata alla crema con crumble al cocco

    La crostata alla crema con crumble al cocco è nata per caso, un giorno che avevo un sacco di ingredienti da finire e riciclare. è stata un po’ un azzardo, perché come nella zuppa degli avanzi c’ho tirato dentro di tutto e di più. e indovinate la sorpresa quando siamo andati ad assaggiare la crostata? sì perché sono così geniale da tentare questi esperimenti folli quando ho invitati! beh la sopresa è stata enorme perché contro ogni previsione era buonissima!!!!
    devo ammetterlo, è una ricetta un po’ elaborata, quindi armatevi di pazienza, e se avete fretta preparate qualcos’altro. già per fare una semplice crostata alla crema ci vuole un po’, qua bisogna anche preparare il crumble, affettare le mele, insomma, un po’ di lavoro in più.

  • plumcake
  • Plumcake a scacchiera di Cristina Lunardini

    Devo ammettere, con un po’ di timidezza, che questo è il primo plumcake che preparo.
    non so perchè, a me piacciono, ma forse ero un po’ spaventata dalla forma, dalla teglia molto alta, dal fatto che non ne avessi di teglie da plunmcake ad es…questo magari era il motivo principale per cui non l’avevo fatto credo!
    poi l’Esselunga ha fatto una bellissima collezione punti di cui ho preso TUTTO…o quasi! regalavano delle pirofile di Emile Henry in stile un po’ country chic (queste) e quindi giù di punti, è diventata una specie di ossessione!
    io neppure ci vado all’esselunga, vado sempre alla coop, mi è toccato tradire la mia fidata coop per ben due volte, e poi ad elemosinare punti in qua e là da parenti, amici, e pure sconosciuti (sono la regina delle figuracce), insomma, alla fine ce l’ho fatta! e ho avuto tutte le mie belle pirofiline (unico inconveniente è che pesano una tonnellata l’una!)
    quindi avevo questa bella e invitante ricetta che avevo visto fare in Tv dalla Lunardini e mi son detta, perchè no? proviamola!