Biscotti bretoni a modo mio

biscotti bretoni

Tempo fa guardando la tv vidi un famoso pasticcere inglese che preparava dei carinissimi biscotti bretoni, e li archiviai nel mio hard disk cerebrale tra i miei “farò”.
oggi avevo uno bello scampolone di pasta frolla lievitata, e non sapendo cosa farci mi sono balzati di nuovo alla mente, così ho voluto provarli.
a modo mio ovviamente, perchè la ricetta è totalmente diversa, non usavano la pastafrolla, ma comunque era un impasto simile a base di farina, burro, zucchero e uova, quindi mi sono detta “non andrà tanto male!”
io sono per sperimentare, sempre, e se faccio qualche disastro pace, vuole dire che finirà tutto nel cestino!
questa volta però non è andata così 😉
i biscotti bretoni sono dei megabiscottoni a forma di tartelletta, ossia con i bordi smerlati, la loro caratteristica è di essere molto rustici, e semplici da fare. si schiaccia un po’ di pasta con le dita sul fondo dello stampo, poi si farciscono, e si ricoprono di nuovo con la pasta, messa di nuovo con le dita. più facile di così? non vanno neppure stesi con il matterello. PASTICCERIA FOR DUMMIES!!!
poi si disegna un incrocio di linee sopra con il coltello.

Muffin al cocco – ricetta semplice e buona

muffin al cocco

Ero quasi riuscita a liberarmi della dipendenza da cocco….quasi… ed eccomi qua che ci ricasco, preparando i muffin al cocco!
il cocco è una di quelle cose che o le ami o le odi, e come avrete capito, io faccio parte del primo gruppo. lo adoro sia al naturale, appena aperto (amo un po’ di meno le peripezie che ci vogliono per spaccarlo e staccare la polpa dal guscio) che rapè, ossia quello essiccato e macinato, da mettere nei dolci. ah e non dimentichiamo il latte di cocco, da poco l’ho scoperto come ingrediente per i miei dolci e non posso più separarmene, cremoso, profumato, spumoso…sembra panna!
Questi muffin al cocco sono davvero semplici e veloci da preparare, non sono particolarmente costosi, alla fine contengono solo ingredienti base come burro-farina-uova-lievito-zucchero con la sola aggiunta di cocco e yogurt per dargli maggiore cremosità e morbidezza. il limone conferirà un ottimo profumo agrumato, e i muffin avranno una consistenza tra il burroso e il croccante data la presenza del cocco rapè che assicura una certa masticabilità.

Muffin al cacao

muffin al cacao

Avete presente quando partite con un’idea fica e vi buttate sulla ricetta senza pensarci un attimo, e ponderare se è una buona idea o meno?
beh….errare è umano, e di sicuro non sono una professionista. quindi voglio condividere con voi anche i miei errori, perchè dietro ai piccoli trionfi ci sono prove, disastri, ricette non venute, ricette dal sapore non soddisfacente, qualche torta “deceduta” (poche a dire il vero)…insomma non sono perfetta, e non voglio neppure sembrarlo!!!
questi muffin nascono con l’idea di fare dei muffin-smarties. ero al supermercato e girottolavo per la corsia delle caramelle e cioccolatini, e l’occhio mi cade sui tubetti di smarties.
mi sono detta che dei muffin al cacao con gli smarties colorati sopra sarebbero stati davvero carini, il contrasto tra il colore scuro del muffin e i dischetti multicolore sarebbe stato di forte impatto visivo, così parto a tutta birra, preparo l’impasto, lo metto nei pirottini, ci adagio sopra 4-5 smarties per muffin e inforno.
ero proprio soddisfatta, davvero carini a vederli lì, nella teglia, da crudi!!! già mi pregustavo il risultato finale!!!

Muffin mirtilli e banana con yogurt – ricetta semplice e veloce

muffin mirtilli e banana

Anche questa ricetta, i muffin mirtilli e banana, è una ricetta di mia mamma, vecchia di qualche annetto, quando ancora i muffin non andavano di gran moda come adesso. anche le teglie che adopero per farli sono sue, mi ha raccontato di averle comprate parecchi anni fa, quando appunto la parola muffin era ancora quasi sconosciuta, almeno in italia.
quindi capirete che è forse la mia ricetta di muffin preferita perchè è quella che me li ha fatti conoscere, scoprire e innamorarmene. oltre che avere un legame affettivo con questa ricetta, devo ammettere che è anche molto ma molto buona!
i muffin, se conoscete un po’ la storia, sono nati in inghilterra come i dolcetti della servitù, venivano fatti nelle cucine delle famiglie più ricche, con gli scarti, e in formato monoporzione, a differenza di quello che veniva servito ai nobili. poi i nobili si innamorarono di questi piccoli dolcetti e li fecero propri rendendoli più ricchi e sofisticati mano mano che il tempo passava, e portandoli all’attenzione di tutti, fino ad arrivare ai giorni nostri. incredibile se si pensa a quanto siano apprezzati oggi, decorati e curata la loro presentazione.

Tortini al cioccolato con cuore morbido e panna

Tortini al cioccolato con cuore morbido

Questi tortini al cioccolato con cuore morbido sono un po’ un trucco di magia della pasticceria, una specie di piccolo spettacolo di illusionismo. Tu credi che siano difficili da fare, te ne convinci, pensi che non sarai mai in grado di riuscire a fare una cosa talmente complicata che finisci per non provarli mai…li guardi con misto di riverenza, imbarazzo e timore…osservi foto online, ti chiedi quale sia il trucco che sta alla base di questa magia culinaria, come possano rimanere così morbidi all’interno, non te ne capaciti proprio….finchè alla fine, dopo averli studiati, invidiati, e maledetti, non ti decidi a provarli, almeno una volta nella vita.
Smetti di guardare le foto, prendi coraggio, leggi una ricetta e pensi “tutto qua? bhe ma allora sembrano facili!!! ”
sembrano facili perchè di fatto LO SONO! il trucco magico che sta alla base dei tortini al cioccolato con cuore morbido non è altro che la cottura. azzeccata la cottura, tortino riuscito!

Muffin alle banane e yogurt all’ananas

muffin alle banane

Non avevo ancora provato i muffin alla banane fin’ora. Premetto che mi piacciono molto le banane, ma hanno un gusto particolare, molto dolciastro, e non ero sicura che potessero andare bene in dei muffin. ma leggendo qua e là sia in rete che sui libri ho visto che vengono molto usate nella pasticceria statunitense, nel banana bread, nei muffin alle banane appunto, quindi mi sono gettata in questa piccola avventura culinaria.
innanzitutto sapevo che andavano schiacciate, non messe a fettine, e così ho fatto. poi ho pensato di unirle a dello yogurt, per renderle più assimilabili all’impasto, cerca che ti cerca nel frigo avevo solo yogurt all’ananas. mah…meglio che niente, faremo dei muffin alle banane e yogurt all’ananas allora!
ovviamente speravo di trovare dello yogurt bianco, ma il mio frigo non mi regala mai quello che sto cercando, quindi spesso devo accontentarmi. quello che è magnifico però è che spesso sono le ricette nate da errori, mancanze o adattamenti ad essere le migliori.

Muffin ai mirtilli rossi (cranberries)

Nella mia personale (e alquanto inventata) classificazione di muffin ne esistono due tipi:
– quelli sofficissimi, che si sciolgono in bocca, tipo i muffin di mele con crumble di cannella , merito di una elevata dose di grassi, quali burro, panna, yogurt
– quelli fragranti, che invece hanno una consistenza più compatta ma croccante, tipo i muffin allo yogurt e gocce di cioccolato dove invece i grassi cono più limitati, la ricetta è light, ma hanno in modo diverso una propria bontà.
quelli che intendo presentarvi, ossia i muffin ai mirtilli rossi, sono del secondo tipo, infatti il contenuto di grassi è davvero ridotto, 50 gr di olio e 50 gr di burro, aiutati da una bella quantità di latte per rendere l’impasto più fluido e cremoso. quindi è davvero una ricetta light, non si può dire il contrario. oltre ad essere una ricetta light, è anche molto veloce e poco impegnativa, adatta a quando si ha pochissimo tempo da dedicare alla preparazione di un dolce, i muffin hanno il pregio di cuocere molto velocemente, in circa 20/25 minuti (dipende dal tipo di impasto).