• cheesecake
  • Cheesecake panna e philadelphia in 5 minuti

    Adoro il formaggio, di ogni tipo, fresco o stagionato, morbido o compatto, dolce o salato (amo il pecorino romano, anche da mangiare così a pezzetti, così salato che poi devi scolarti due litri di acqua e non bastano minimamente per placarti la sete!)…quidi come potrei non amare il cheesecake?
    è l’incontro tra due cose che mi piacciono tantissimo, i formaggi e i dolci. quale binomio migliore?
    come probabilmente saprete esistono due tipi di cheesecake, quelli cotti e quelli crudi. hanno più o meno lo stesso tipo di preparazione, si fa una base di biscotti (solitamente Digestive), poi un ripieno di formaggi, panna, latte condensato e aromi, che possono variare dal semplice limone, alla vaniglia, al cioccolato, alla nutella, al cocco, o qualsiasi cosa la fantasia ci suggerisca, e qui il procedimento si divide in due strade. o si aggiungono le uova (e spesso un pizzico di farina o maizena per aiutare a condensare) e si mette in forno, oppure la gelatina (o colla di pesce) e si mette in frigo.