Porridge al cioccolato, zenzero e cannella

Eccomi qua, tornata di nuovo all’attacco con le mie ricette dolci, e precisamente con un Porridge al cioccolato, zenzero e cannella. 🙂
La mia assenza bloggica alquanto prolungata è stata compensata da una presenza facebookiana parecchio molesta, ma ho avuto l’onore di partecipare ad un progetto di Giallo Zafferano che ruotava intorno alla mia amatissima cucina toscana.
per questo la mia strana latitanza degli ultimi giorni, il poco tempo libero era tutto dedicato a questa cosa…
ma adesso veniamo alla ricetta di oggi. che Pasqua è appena finita e ci vuole qualcosa di leggero, ma non per questo rinuncio al dolce. mi conoscete ormai…
Per me il porridge è un piatto un po’ natalizio (vedere il Porridge di natale all’arancia e cannella) perchè mi ricorda il freddo, i paesi nordici, l’inverno.
e visto il freddo degli ultimi giorni, proprio male non ci sta, ad essere onesti.
ma dato che continuo a pescare qualche ritardatario a leggerlo qui sul blog – quello e la Ghirlanda di strudel natalizia – mi son detta “perchè no!” perchè non proporre di nuovo il porrigde.
non quello, un altro ovviamente XD
natalizio o no, se ti viene voglia di mangiare una cosa anche fuori stagione, anche fuori festività, tu la mangi.
mica stai a guardar il pel nell’uovo.
ad es se ci fossero i pandori ad agosto mica mi farei tanti scrupoli a comprarli.
purtroppo non ci sono…e io resto senza pandoro 🙁
quindi ecco la  mia seconda versione del porridge. questa volta cioccolatosa.

Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella

come avevo già “raccontato” nel mio primo post sul porridge (ora non che sia un’esperta di fama nazionale in materia di porridge ma qualche prova l’ho fatta) solitamente si fa con l’avena. ma l’aveva sa di poco o niente, e bisogna adoperarsi parecchio per insaporirla, altrimenti sa di colla e basta. zucchero innanzitutto, perchè l’aveva è amara. oppure miele.
e poi spezie a volontà, altrimenti vi sembrerà di essere dei cavalli e mangiare del fieno.
ho bypassato questo problema facendo il porridge con il muesli, che è ricco di sapore.
ad es sono perfetti i muesli Vitalis e Kellogs, che comunque contengono anche avena.
si spappolano e si cuociono alla perfezione, proprio come l’avena, inoltre e il sapore è ottimo.
non hanno bisogno di grossi ritocchi, ma se si vuole il porrigde può essere comunque personalizzato.
così questa volta ho usato il muesli Kellogs al cioccolato, e ho avuto l’intuizione di mettere a sciogliere anche i cubetti di cioccolato che sono all’interno della confezione.
il risultato è stata un spettacolare zuppa d’avena (e muesli in questo caso XD) cioccolatosa e saporitissima, che ho speziato con un pizzico di zenzero e cannella.
ma mi raccomando, proprio un pizzico, perchè io ci sono andata giù pesante con lo zenzero, e alla fine avevo la bocca in fiamme !!!!! da chiamare i pompieri in pratica…

Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella

Porridge al cioccolato, zenzero e cannella
Porridge al cioccolato, zenzero e cannella

Ingredienti per 2 coppette di Porridge al cioccolato, zenzero e cannella:

  • 200 gr muesli kellogs al cioccolato al latte
  • 300 gr di latte
  • 1 pizzico di zenzero
  • 1 pizzico di cannella

Procedimento:

In un pentolino mettere il latte e il muesli, compresi i quadrotti di cioccolato contenuti al suo interno.
A fuoco basso fare cuocere per 3-4 minuti, mescolando continuamente, fino a quando il cioccolato non si è fuso, i cereali ammorbiditi e il latte ispessito grazie all’amido contenuto nei cereali.
Dovete ottenere un composto piuttosto denso e leggermente colloso.
Insaporire con una punta di cannella e zenzero. Non esagerare con lo zenzero, io l’ho fatto e il mio porridge era piccantissimo.
Nel caso vi piacciono i sapori estremi provatelo, ma non è per tutti i palati!
Mangiare subito, bello caldo, altrimenti il porridge freddando diventa troppo appiccicoso.

2 Comment

  1. Lisa says:

    non amo il porridge per la sua consistenza ma la tua ricetta è accativante!
    Buona giornata
    Lisa

    1. undolcealgiorno says:

      ti capisco. la consistenza è ciò che ha di più ostico il porridge.
      per questo preferisco farlo con il muesli. leva il 50% di collosità che è caratteristica dell’avena per dare spazio ad una maggiore croccantezza 😉

I commenti sono stati chiusi.