Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta

Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta

Il Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta – prende ispirazione da un film.
Non ditemi che quando avete visto il Signore degli anelli non avete provato a farvi le treccine elfiche (foto) come Arwen, Legolas, o Galadriel.
beh io sì!
la mia migliore amica, Michela, è un genio delle trecce. tipo che ti distrai un attimo e quando ti volti di nuovo lei ha una dei quelle mega trecce nordiche che girano lungo tutta la testa doppia-tripla-quadrupla, a spirale, incrociata.
roba da perderci la testa, anche solo a concepirla.
per lei è semplicemente naturale, mentre tu stai li a guardarla, occhi sgranati, mento ai ginocchi, rimuginando “ma come caaacchio?”
ricordo ancora quando bambine (ci conosciamo da quando abbiamo 6 anni) lei tagliava i capelli alle barbie e le acconciava, e io a volte le facevo da cavia. adoravo essere pettinata e acconciata…e non mi tiravo mai indietro.
così quando uscì la moda del Signore degli anelli mi insegnò a farmi questa benedetta treccia elfica.
se non che all’epoca avevo i capelli fino a metà coscia. e per quanto bella che sia la treccia elfica, è veramente lunga e noiosa da fare sui capelli, e mi ci voleva tipo 1 ora, così fatta una volta, fatta mai più, ho messo da parte la mia conoscenza in materia fino ad oggi.
quando ho voluto provare a fare il pane.
il mio secondo pane.
perchè il primo, il pane celtico, diciamocelo, non era venuto proprio bello!

Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta

una persona sana di mente, dopo il primo tentativo-ciofeca volerebbe basso.
addrizzerebbe il tiro.
proverebbe qualcosa di più semplice.
ma io non sono sana di mente.
e non ho mai scelto la via più facile.
non sono una persona che mira in basso.
nel senso che le cose semplici sono semplici. ed è semplice farle. lo dice la parola stessa.
è quelle difficili che testano davvero le nostre capacità e ci mettono alla prova!
così ho voluto tentare un pantreccia elfico (da non scambiare con il lembas, ossia il pan di via elfico :P)
volevo provare a 8 capi, tanto non complicarmi mica la vita, ma mi sono resa conto di avere troppa poca pasta, così ho optato per 6 capi e devo dire che non è stato nè così difficile nè così lungo come temevo. la cosa veramente noiosa (soprattutto per me che ho problemi nei gesti ripetivi) è stato rollare, rollare e rollare i salamini di pasta, che ritornavano indietro come degli ossessi, quindi per arrivare ad averli lunghi della dimensione giusta mi ci è voluto un po’ e le mie mani non erano per niente contente di ciò che le costringevo a fare.
devo dire che sono soddisfatta del risultato, forse una delle prime volte nella mia vita.
perchè per la prima volta riesco ad essere oggettiva, e non solo ipercritica, e dire:
è solo il mio secondo pane, e non fa per nulla schifo!”
si migliora anche nell’autostima. c’è speranza gente! 😛
ovviamente un errore lo vedo, c’è, inutile negarlo….l’ho beccato subito.
se avete l’occhio lungo lo vedrete anche voi 😛
sembra il giochino: trova l’errore!

non ero  molto certa della lievitazione lenta. è la prima volta che la provo.
non ero certa che si potesse fare con il lievito di birra.
non ero certa che dovessi mettere in frigo.
non ero certa che dovessi coprire con pellicola. nel dubbio ho fatto qualche buchetto per farlo respirare (ho pensato che il lievito è pure sempre vivo e ha bisogno di ossigeno per crescere).
quando ho dato il titolo al post, non ero neppure sicura se Pantreccia fosse un lui o una lei, ma poi cercando online sembra essere il Pantreccia. XD
insomma, sono andata un po’ a caso. XD
quando ho aperto il frigo stamani ho temuto che l’impasto fosse esploso. che si fosse splamato sulle pareti del frigo, inglobando e fagocitando tutto il cibo che incontrava sulla sua strada.
per un attimo sono rimasta in piedi di fronte al frigo, esitando.
e se aprendo lo sportello mi avesse assalito? 😛
e invece se ne stava bellino nella ciotola. bello lievitato. buono, buono. addormentato.
la fortuna del principiante?
o forse ho fatto tutto come dovevo 😛
ai posteri l’ardua sentenza….

Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta

Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta

Ingredienti per il Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta:

  • 500 gr farina macinata a pietra
  • 300/350 gr di acqua
  • 8 gr di lievito di birra
  • 15 gr di olio
  • 10 gr di sale
  • farina bianca q.b.

Procedimento:

Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi - pane intrecciato a lievitazione lenta
Pantreccia elfico a 6 capi – pane intrecciato a lievitazione lenta

In planetaria mettere la farina macinata a pietra, il sale e l’olio.
Sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida e aggiungerla alla farina a filo.
La dose dell’acqua non è precisa perchè da farina a farina potrebbe volercene poco più o poco meno. Vedrete mano mano che l’aggiungete quando otterrete la consistenza giusta. L’impasto deve essere umido e non secco, ma non troppo liquido.
Continuate ad impastare col gancio per circa 10 minuti.
Poi trasferite l’impasto su un pianale infarinato, lavoratelo per 3-4 minuti con i palmi delle mani e traferitelo in una ciotola, oliandone leggermente la superficie perchè non si secchi (foto 1), e fare una croce per favorire la lievitazione (foto 2).
Coprire con pellicola trasparente e praticare dei foretti per farlo respirare.
Mettere in frigo per circa 20-24 ore.
Il giorno successivo estrarre dal frigo (foto 3), l’impasto dovrebbe essere lievitato almeno del doppio.
Dividere il panetto in 6 palline di uguale misura, potete anche misurarle con la bilancia, (foto 4) e creare dei salamini.
Disporre i salamini parallelamente (foto 5), su un piano abbondantemente infarinato con farina bianca.
Unire le cime dei salamini e cominciare ad intrecciare.
Dividere i salamini in 2 gruppi di 3 capi a testa, ABC da un lato, e DEF dall’altro.
Poi prendere il salamino F, il più esterno del gruppo DEF, e unirlo al gruppo ABC , passandolo sopra ED e attaccandolo a C.
A questo punto avrete 4 salamini da un lato (ABCF) e 2 dall’altro (DE).
Prendere il salamino A, il più esterno  del gruppo ABCF, e portarlo al centro, passandolo sopra tutti, e unirlo al gruppo composto da 2 salamini DE , di modo che abbiamo di nuovo due gruppi 3:  BCF e ADE.
Continuare così fino a finire i capi (foto 6).
Una volta finiti i salamini rigirarli sotto oppure piegarli sopra (come ho fatto io) in modo da creare una forma tonda, che ricorda la cima con cui abbiamo cominciato la treccia (foto 7).
Trasferire delicatemente su una placca forno foderata di carta e spolverare con farina bianca (foto 8 e 9)
Lasciare lievitare ancora per circa 20-30 minuti.
Mettere in forno preriscaldato per circa 30/40 minuti. Il tempo di cottura può variare molto da forno a forno, potrebbero volerci anche 50 minuti, io ho impiegato 30 minuti netti, ed era cotto alla perfezione dentro, ma ho un forno a gas industriale quindi credo sia più veloce.
Mettere un bricchetto (io una vaschetta cuki piccola) con un po’ d’acqua dentro al forno per creare un po’ di umidità.

 

2 Comment

  1. zia consu says:

    Oh mamma O_O meno male che hai deciso di non volare basso..questo pane è stupendo!!!! La treccia a 6 capi non l’ho mai fatta e mi si sono incrociati gli occhi solo a guardare le immagini U.U i miei complimenti :-)))
    ps: quel tutorial con le lettere mi ricorda qualcosa 😛

    1. undolcealgiorno says:

      si mi sono ispirata al tuo.
      ho provato a spiegarlo senza, ma ho capito che era una guerra persa.
      tipo prendere il primo capo e metterlo nel centro.
      nel centro dove. accanto a quale?
      no via…bisogna che metta le lettere anche io così ci si capisce qualcosa!
      si impara sempre dai grandi in cucina 😉 e tu lo sei 😛

I commenti sono stati chiusi.