Crostatine decorate alla nutella

Decorated Nutella mini tarts

CLICK HERE TO GO TO THE ENGLISH RECIPE

L’altro giorno ho comprato le crostatine alla cioccolata di una nota marca.
erano secoli che non le mangiavo.
quale delusione.
pastrafolla strana, molliccia, un retrogusto curioso. cioccolata che doveva essere tipo nutella ma non era nutella.
insomma. tutto cambia negli anni. anche le certezze più certe, come le crostatine con cui sei cresciuta. (o forse sono diventata più esigente io rispetto a quando ero bambina? probabile!)
così oggi, dato che è il compleanno del mio ragazzo, ho preparato per lui la mia versione, ossie le Crostatine decorate alla nutella.
visto che lui ama la nutella e che i vasetti di nutella durano un tempo imbarazzante in casa mia, e io non riesco neppure a infilarci il cucchiaino che sono già finiti.
abbiamo la piattaia stracolma di bicchieri della nutella, inequivocabile indizio delle sue malefatte.
queste crostatine, inutile a dirle, sono una spanna sopra a quelle comprate.
ma indovinate un po’?
io son qua bischera e poverella.
loro son là, che fanno i miliardi!
non mi sembra mica giusto! 😛

Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella

più buone? va a provare a non essere più buone!
la pastafrolla è quella di Montersino, croccantissima e friabilissima.
la Nutella è quella vera. e con la nutella non si sbaglia mai.
sono fatte in giornata, non con la data di scadenza a 12 mesi.
a mano, con ingredienti freschissimi. e non industrialmente.
detto. fatto.
in più c’ho messo tanta cura e amore, che sono forse gli ingredienti più importanti.
vi ricordate quando avevo fatto i Dragotti – i biscotti a forma di drago?
beh mi ero presa il cazziatone perché non li avevo portati a casa, e il mio lui s’era un tantinino ingelosito perché ama i draghi (ribadisco quello che avevo scritto nei Dragotti, età anagrafica 43 precisi precisi oggi).
per rimediare all’irrimediabile errore ho deciso di decorare almeno una crostatina con una formina drago. e un paio di crostatine con i cuoricini. così sceglieva lui quale mangiare.
indovinate un po’?
mica ha scelto i cuoricini…
che ve lo dico a fare!
poi me ne sono fatta una io con l’alce. o renna. o non si capisce cos’è.
stamani la ragazza che lavora con me all’hotel mi ha detto “uh bellino lo stampino a polpo!”
COME A POLPO? O_o’
lo guardo meglio, e in effetti se lo rovesci potrebbe essere anche un polpo.
che abbia io, con la mia fissa per le renne, voluto per forza vederci una renna che non c’era?
beh…io ve la spaccio per una renna. poi voi vedeteci quello che vi preferito, polpo o renna.
per preparare queste crostatine dovrete armarvi di pazienza, sacrificarvi e leccarvi un sacco di dita. un durissimo lavoro!! XD
perchè la nutella è fetente. e non si doma facilmente. neppure quando la scaldate un poco al microonde per renderla più fluida. fila e fonde tipo le sottilette.
quindi quando la trasferite dal contenitore alla crostatina si lascia dietro delle codine che dovete necessariamente seguire con la mano o il dito  per non farle cadere sui bordi delle crostatine.
e poi che fare delle dita sporche di nutella? domanda retorica, vero?

Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella

Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella

Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella

Ingredienti per 4 Crostatine decorate alla nutella:

Per la pastafrolla di Montersino:

  • 250 gr di farina
  • 150 gr di burro
  • 100 gr di zucchero a velo vanigliato
  • 40 gr di tuorli (circa 4-5 dipende dalla grandezza)
  • un pizzico di sale
  • scorza di 1/2 limone

Nutella per il ripieno q.b. (circa mezzo vasetto da 400 gr)

Procedimento:

Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella
Crostatine decorate alla nutella

Per la pastafrolla di Montersino seguite questo link.
Il procedimento per fare le crostatine decorata è molto simile a quello per le crostatine autunnali alla marmellata.
Per semplicità lo ripeterò qua sotto ma potete dare un occhiata anche a quel link.

Su un piano ben infarinato stendete la pastafrolla dell’altezza di circa 3/4 mm. Posizionate lo stampo della crostatina sull’impasto, prendete la misura e tagliate un cerchio poco più grande dello stampo (foto 1).
Disponete il cerchio di pastafrolla sopra lo stampo precedentemente imburrato (io avevo stampi in silicone del diametro di circa 10 cm) e fate aderire bene  la pastafrolla alla base e ai bordi, che entri bene dentro alle smerlature (foto 2).
Con un coltello tagliate la pastafrolla in eccesso oltre il bordo della crostatina.
Mettete in frigo per circa 15 minuti.
Nel frattempo stendete di nuovo la pastafrolla, sempre dello spessore di 3/4 mm e ricavate dei biscottini delle forme volute, per me drago, cuoricini, e renna.
Disponeteli su una placca da forno (o un cuki alluminio) rivestito di carta forno (foto 3)
Togliere dal frigo le crostatine, appoggiare un quadratino di carta forno sulla superficie e rovesciarci delicatamente delle sfere antilievitanti,  dei ceci o dei fagioli. (foto 4)
Io ho il forno molto grande e ho messo a cuocere tutto assieme, a 180°.
Ho impiegato 20 minuti per i biscotti (che ho messo davanti perchè non bruciassero anche se qualche piccolo particolare, tipo le cornina del drago, è venuto un po’ più colorato, foto 5) e 25 minuti per le crostatine che vanno cotte 20 minuti con sfere antilievitanti e 5 senza.
Togliere dal forno e far freddare il guscio, estraendolo delicatamente dallo stampo.
Quando i gusci sono freddi prendere la nutella, metterla in una ciotola che possa andare nel microonde e dargli 10/15 secondi a 400 w.
Questo procedimento serve per renderla più fluida e agevolarne la stesura dentro i gusci.
Con un cucchiaino trasferire la nutella dentro i gusci di pastafrolla, stando attenti a non sbavare e lasciare tracce sui bordi (la nutella fila ed è difficile da trasferire da parte a parte). Con il dorso del cucchiaio livellarla bene, in modo che sia liscia e a specchio.
Sistemare le formine sulla superficie della crostatina, nella disposizione che preferite.
Meglio aspettare che la nutella sia di nuovo più densa prima di disporre i biscottini.

Nota: ho ottenuto 4 crostatine con questa dose di pastafrolla ma ne sarebbero venute anche 5 perchè ne è avanzata un pezzetto.
Ho preferito congelarla perchè mi servivano solo 4 crostatine, ma sappiate che nel caso ne vengono fino a 5, usando stampi di 10 cm di diametro.

cliccate qua se volete leggere TRUCCHI E SUGGERIMENTI PER DOLCI PERFETTI

 

6 Comment

  1. altro che quelle del mulino bianco, non ci sono paragoni!!!!!mica sono cosi’ decorate quelle di marca!!!!!tantissimi complimenti, sono davvero appetitose, potrei combinare qualche guaio per avercele qua, ti sono avanzate???Baci Sabry

    1. undolcealgiorno says:

      purtroppo ne avevo fatte solo 4!!!! 🙁
      e le abbiamo diluviate tutte 😛
      come resistere???

  2. Hey there! This is my firat comment here so I just wanted to give a quick shout out and say I genuinely enjoy reading your posts.

    Can youu recommend any other blogs/websites/forums that cover the same subjects?
    Thank you!

    1. undolcealgiorno says:

      thanks XD
      you can have a look to the friendly blogs/sites link https://blog.giallozafferano.it/undolcealgiorno/blog-e-siti-amici/

  3. Brunella says:

    Girovagando in rete tra una food blogger ed un’altra per trovare il metodo giusto per usare questi pirottini di silicone che ho acquistato due giorni fa…ho trovato questa ricettina.Che cariniiiii!!In questi giorni non riuscirò sicuro,sarà un delirio con le feste,ma ci voglio provare! 😀 complimenti per il tuo blog!!E..Buone feste!!

    1. undolcealgiorno says:

      ti ringrazio Brunella per essere capitata nel mio blogghino, e per i complimenti XD
      io mi trovo molto bene con questi stampi di silicone, sono molto versatili.
      se giri sul blog troverai qualche altra ricetta cucinata dentro questi stampi tipo queste:
      barrette rotonde XD https://blog.giallozafferano.it/undolcealgiorno/rotondetta-barretta-rotonda/
      mini castagnacci toscani: https://blog.giallozafferano.it/undolcealgiorno/mini-castagnacci-toscani-dolcetti-vegan-gluten-free/
      mini scarpacce viareggine: https://blog.giallozafferano.it/undolcealgiorno/scarpaccia-viareggina-dolce-zucchini-formato-mignon/
      tutti dolci con poca lievitazione, sono perfetti per questi stampi XD
      auguri anche a te XD

I commenti sono stati chiusi.