Cheesecake di Benedetta Parodi

ho visto questa ricetta sul programma “i menu di Benedetta“, in realtà non era lei che faceva il dolce, ma uno chef che aveva invitato nello studio.  adoro il suo programma perchè dà ricette (e dolci sopratutto) sempre ciccionissimi! e al diavolo le diete una volta tanto!!!
ho preso  subito carta e penna e mi sono messa in modalità super-ricettiva, cosa che accade sempre quando si parla di cheesecake.
la ricetta sembrava interessante, e semplice, solo leggermente abbondante nelle dosi, ho subito pensato che avrei voluto provarla una sera per i miei amici. e ho fatto bene! mi raccomando, non fatelo un giorno che siete sole/i a casa, non è un dolce che potete finire spilucchiandolo davanti alla tv, o facendoci colazione il giorno dopo. è un cheesecake da “OCCASIONE” quando avete ospiti, tanti ospiti.
cheesecake1cheesecakequando l’ho tolto dal forno, appena cotto, tra un po’ mi ribalto, per curiosità così l’ho voluto pesare,  e quasi non volevo crederci, 3 kg di cheesecake! (teglia inclusa, ma sarà pesata sì e no 200-300 grammi)

la sera, quando ho chiesto ad un mio amico di passarmelo (se mi stai leggendo, ciao Luca!) mi ha risposto: “no non posso!” io gli ho domandato il perchè e lui mi ha detto “non riesco a staccarmene, sono entrato nel suo campo gravitazionale!” no così…tanto per rendere l’idea.
quindi siete avvisati 😉
però è un cheesecake fantastico, molto bello a vedersi perchè rimane bianchissimo all’interno (la foto non gli rende molto giustizia!) e la fetta molto alta,  è soffice, cremoso e pannoso, e il sapore è un qualcosa di indescrivibile, si scioglie in bocca.
l’unico inconveneniente a cui si può andare incontro è che i biscotti Digestive tendano un po’ all’amarognolo, perchè la cottura in forno è davvero lunga (circa 1 ora) .
ho apportato qualche piccola modifica alla ricetta, più che altro alla base, perchè metteva del miele che non amo particolarmente, e così l’ho tolto; ho invece aumentato la dose di yogurt nell’impasto (da 50 a 125 ml, mica vorrete aprire un vasetto per usarne solo metà?)

Ingredienti:

Base:

–         400 gr digestive
–         150 gr burro

Ripieno:

–          Robiola 4 panetti da 100 gr
–          Ricotta 300  gr
–          Yogurt 125 gr
–          Zucchero 200 gr
–          1 Limone
–          Vaniglia
–          4 uova
–          Panna 200 ml
–          Farina 1 cucchiaino setacciato

Per la base tritare i biscotti nel mixer e aggiungervi il burro precedentemente fuso.
In una teglia da 25 cm foderata con carta forno versare  i biscotti e compattarli aiutandosi con le dita e il dorso di un cucchiaio, in modo da formare una base e dei bordi.
Mettere in frigo a riposare e compattare e nel frattempo preparare il ripieno.

Per il ripieno, schiacciare e lavorare sia la ricotta che i panetti di robiola. Sbattere in una ciotola le uova in modo da romperle.
Se avete un mixer abbastanza grande potete usare quello, altrimenti usate le fustre elettriche.  Mettere tutti gli ingredienti assieme senza un ordine ben preciso, solo la farina va all’ultimo. Non importa montare niente nè mescolare troppo. Grattare la scorza del limone per aromatizzare.
In forno a 160° per 55 minuti. Gli ultimi 5 minuti  lasciare il forno aperto perché non il cheesecake non sgonfi, poi spengere il forno e lasciare riposare il dolce altri 5-10 minuti all’interno

cliccate qua se volete leggere TRUCCHI E SUGGERIMENTI PER DOLCI PERFETTI