Biscotti rustici post Natalizi con frutta secca

Sì sono brutti.
i biscotti e le foto.
guardateli subito in tutta la loro bruttezza, e se non svenite, potete continuare a leggere l’articolo…

Biscotti rustici post Natalizi con frutta secca
Biscotti rustici post Natalizi con frutta secca
Biscotti rustici post Natalizi con frutta secca
Biscotti rustici post Natalizi con frutta secca
Biscotti rustici post Natalizi con frutta secca
Biscotti rustici post Natalizi con frutta secca

fatto?
ok…possiamo continuare!

però sono buoni, quindi perché non metterli?
oltretutto sono dei biscotti di riciclo, quindi la ricetta potrebbe essere utile XD
soprattutto in questo periodo, per Befana, e subito dopo Natale, quando nelle case abbonda la frutta secca, ma un po’ di questa e un po’ di quella. senza un senso logico. pacchettini aperti qua e là che stentano ad essere portati a termine.
in questi biscotti così potete infilare tutta la frutta secca che volete, nelle percentuali che volete. senza timore. fichi secchi, mandorle, noci, datteri, nocciole, pistacchi, uva passa, pinoli…
mi sono convinta a fare questo post per tre semplici motivi, anche se questi biscotti erano brutti. ma brutti parecchio.
il primo è che dopo 5 minuti che erano freddati i biscotti erano già finiti.
il secondo è che nei 5 minuti della loro cortissima vita sono passati dei clienti dell’hotel dalla cucina e se sono rubati alcuni, e poi quando sono scesi mi hanno detto “buooooni, chi li ha fatti?”
il terzo perché scherzandoci su con Giulia, mia carissima collega blogger di Fun&Food con cui ho sempre delle bellissime e deliranti chattate, le mie preferite (!), le ho detto che il mio anno era iniziato con un disastro culinario, così lei mi ha chiesto di vedere una foto promettendomi che l’ “obbrobrio” sarebbe rimasto segreto, poi dopo averla visionata mi ha detto “dai da come li descrivevi pensavo nettamente peggio” XD
chi mi segue da un po’ ormai lo sa che sono qui a condividere trionfi e disastri, alla fine quindi ho deciso di mettere anche questi biscotti non troppo belli, ma abbastanza buoni per meritare un posto nel mio piccolo blog XD
così eccoli…i miei biscotti rustici.
poche foto perché infierire non mi sembrava giusto. nei loro e nei vostri confronti.
ma vi assicuro che sono croccanti, friabili e gustosi.
in più hanno tutti i sapori del natale, anche se non è più natale, lo so, ma un po’ con lo mente siamo ancora alle feste, frutta secca, scorza di arancia, cannella.
insomma…chi li ha mangiati li ha graditi, nonostante il loro aspetto un po’ casereccio e disordinato.
sono biscotti molto burrosi, lo so (difficile che riesca a fare un dolce light, lo ammetto!)… ma è proprio questa sua burrosità combinata allo zucchero di canna che gli dona una croccantezza e friabilità  unici.

Ingredienti per i Biscotti rustici post Natalizi con frutta secca:

  • 100 gr di burro
  • 130 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di farina
  • scorza di 1 arancia
  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1 uovo
  • uva passa q.b.
  • mandorle q.b.
  • pistacchi q.b.
  • o qualsiasi frutta secca abbiate in casa di avanzo dal natale

Procedimento:

In una ciotola mescolare burro e zucchero, o impastando con le mani o con una forchetta.
Unire quindi l’uovo, la cannella, la scorza d’arancia e una manciata di uva passa, una di mandorle e una di pistacchi ( oppure la frutta secca che avete in casa).
Mescolare bene e quindi unire per ultima la farina.
Prendere una teglia rettangolare cuki alluminio, foderarla con carta forno, spalmare il composto uniformemente e poi sulla superficie disporre un altro po’ di uva passa.
Mettere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15/20 minuti (il tempo è indicativo, dipende da forno a forno, il mio è a gas e potrebbe impiegare tempistiche diverse da uno elettrico) o finchè la superifice è dorata.
Tagliare a quadrotti quando sono tiepidi, non caldissimi perchè ancora troppo morbidi ma non ancora freddi perchè troppo croccanti.
Il numero dei biscotti dipende da quanto grossi li tagliate, diciamo indicativamente dai 9 ai 12 quadratini.

cliccate qua se volete leggere TRUCCHI E SUGGERIMENTI PER DOLCI PERFETTI

4 Comment

  1. non poteva mancare questa ricetta riciclosa, la trova bellissima!!!!Baci Sabry

    1. undolcealgiorno says:

      “riciclosa” ahaha mi piace troppo questo termine!
      eh sì, feste finite e cerchiamo di finire anche la frutta secca, che non abbia a tentarci nei giorni a venire XD

  2. zia consu says:

    Ci credi se ti dico che ho l’acquolina??? Mi fanno una gola tremenda e non sono nemmeno così brutti come li vuoi far passare!!!
    Grazie Vale x questa golosa ricetta e felice serata <3

    1. undolcealgiorno says:

      ahahaha grazie!
      saranno le foto che li fanno sembrare più belli. forse sono dei biscotti “fotogenici”?
      ma ti dico che dal vivo sono bruttarelli XD
      però alla fine è il gusto che ha avuto la meglio, e ho deciso di inserirli!
      Ah…tra l’altro per la serie “dolci brutti” aspettati dei brownies che più brutti non si puòòòòò! XD

I commenti sono stati chiusi.