Crea sito

Pollo al curry con riso basmati

Mi ricordo la prima volta che ho provato questo piatto, durante una pausa pranzo nelle vie del centro Genovese, leggo il menù di un locale e mi lascio attirare dai bocconcini di pollo al curry con riso. Fino ad allora devo ammettere che il curry era una spezia a me quasi sconosciuta, non faceva parte delle spezie utilizzate nelle cucine della mia famiglia, ma per fortuna quel giorno mi sono lasciato attirare.
La semplicità e la bontà di quel piatto mi hanno fatto subito pensare “beh, ma questo posso farlo anche io a casa”. A quei tempi vivevo ancora con i miei genitori, e quindi nel week end decisi di fargli assaggiare questo piatto. Nonostante fossi ancora alle primissime armi coi fornelli (parliamo di circa 6 anni fa) il piatto fu un successone, e ancora oggi mi piace cucinarlo soprattutto quando il tempo a disposizione è limitato.

pollo curry riso
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2

Ingredienti

  • 200 griso Basmati
  • 500 gpetto di pollo
  • 200 gpanna da cucina
  • 2 cucchiainicurry
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Cuociamo il riso Basmati, a vapore o in acqua, a vostra discrezione. Io in questo caso ho preferito la cottura a vapore.

    tagliamo il petto di pollo in pezzi più o meno delle stesse dimensioni e mettiamo a cuocere in una padella antiaderente con un cucchiaio di olio EVO.

    una volta che il pollo è ben cotto su tutti i lati, aggiungiamo un mestolo di acqua e insaporiamo con sale e pepe.

    Lasciamo cuocere 5 minuti, aggiungendo acqua se occorre, e versiamo il curry e la panna mescolando bene. Abbassiamo il fuoco al minimo e lasciamo cuocere finchè la panna non si sarà ristretta a formare una salsa più densa.

    impiattiamo pollo e riso separati, ma il mio consiglio è di gustare il riso accompagnato dalla salsina di panna e curry, squisito!

Consigli utili

Volendo si possono aggiungere al pollo delle verdure in cottura, come ad esempio i funghi o le zucchine, oppure si può sostituire la carne di pollo con la carne di tacchino.

Il curry è una spezia che tende a uniformare ogni gusto, ritengo quindi sia meglio utilizzarlo su pochi ingredienti dove il curry sia il vero protagonista.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!