Crea sito

Verdure in pastella

Verdure in pastella sono delle piccole delizie, una copertura croccante avvolge le verdure alle quali è sicuramente difficile resistere.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Zucchine 3
  • Carciofi 4
  • cipolla di Tropea 1
  • Farina 200 g
  • Acqua q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva q.b.

Preparazione

  1. La pastella va preparata con largo anticipo per una resa migliore.Prepariamo la pastella. Mettere in un contenitore di vetro la farina, il pepe e tanta acqua quanto serve a rendere la pastella ben amalgamata e densa. Considerando che le verdure generalmente rilasciano la loro parte liquida, si raccomanda che la pastella non sia assolutamente fluida. A seguire poniamo a bollire dell’acqua salata. Iniziamo con la pulizia dei carciofi, per cui eliminare le foglie esterne, spuntarle, mantenere e pulire 5/6 cm di gambo, dividerli dapprima a metà privandoli della barba, tagliarle a spicchi. Scottare in acqua bollente i carciofi per 7/8 minuti. Scolare i carciofi molto bene. Lasciarli su un piatto. Passiamo alla cipolla rossa di Tropea, deve essere di taglio grosso, altrimenti utilizzate due cipolle. Sfogliare la cipolla, eliminare la parte dura e procedere al taglio orizzontale creando così una serie di anelli. Lasciarli a bagno in acqua fredda per 10 minuti, poi sgocciolare e asciugare bene. Sistemarli in un piatto. Le zucchine devono essere lavate,  spuntate e tagliate a bastoncini, dopo di che devono essere salate e lasciate a spurgare per 15 minuti, lavarle e asciugarle bene. Le verdure sono pronte per essere pastellate. Scaldare abbondante l’olio d’oliva in una larga padella. Immergere le verdure una alla volta nella pastella, far ricadere l’eccesso. Immergere la verdura pastellata nell’olio, facendo molta attenzione a non scottarsi. Vicino ai fornelli preparatevi un contenitore foderato con fogli di carta assorbente. Friggere le verdure su tutti i lati e lasciare sgocciolare l’eccesso di unto. Friggere pochi pezzi alla volta, estrarli con un cucchiaio forato, evitare di bucare la verdura pastellata con la forchetta. La fiamma deve essere moderata, una fiamma troppa bassa farebbe assorbire troppo l’olio, una fiamma eccessivamente alta rischia di bruciare la verdura. E’ preferibile servirle calde per mantenere la croccantezza. Salare al momento del consumo  Le nostre verdure in pastella sono pronte per essere servite.

    Buon appetito

    Non dimenticare di aggiungere l’ingrediente principale della vita: l’amore

    Ti potrebbe interessare anche:

    Funghi trifolati

    Polpettine di ricotta con piselli e carote

    Frittata di carciofi

    Frittata di cipolla

    Cipolle ripiene di tonno

     

     

Note

… sai che:

  • per le verdure in pastella sono indicate anche bastoncini di melanzane, di peperoni, fiori di zucca, fiori di broccoletto, ecc….
  • alcune verdure è preferibile scottarle in acqua bollente, mentre le melanzane e le zucchine vanno dapprima salate, fatte spurgare e asciugate perchè in cottura perdono il loro liquido compromettendo la croccantezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.