Taralli

Taralli sono un prodotto da forno tipico pugliese e di altre regioni d’Italia. Si realizzano con pochi e semplici ingredienti, sono un perfetto snack da consumare da soli o accompagnati da salumi o formaggi.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni 6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
338,00 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 338,00 (Kcal)
  • Carboidrati 46,55 (g) di cui Zuccheri 0,64 (g)
  • Proteine 6,01 (g)
  • Grassi 15,22 (g) di cui saturi 2,27 (g)di cui insaturi 0,91 (g)
  • Fibre 8,19 (g)
  • Sodio 487,35 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione

  • 500 gFarina
  • 120 mlOlio extravergine d’oliva
  • 120 mlVino bianco
  • 80 mlAcqua
  • gSale

Preparazione dei “taralli”

  1. Su un un piano di lavoro versare la farina, praticare una larga conca al suo interno e aggiungere, l’acqua tiepida, il vino bianco, l’olio evo e il sale. Impastare con cura lavorando bene tutti gli ingredienti, salare. Lasciando l’impasto così come indicato si avranno i classici taralli “all’olio”, inoltre puoi aggiungere il pepe, o il peperoncino, i semi di finocchio, l’origano ecc… l’ingrediente aromatizzante va aggiunto in questa fase.

  2. Aggiungere una piccola parte di peperoncino per avere dei taralli dal gusto piccante.

  3. Oppure puoi aggiungere del concentrato di pomodoro e una spolverata di origano per ottenere il gusto “pizza”.

  4. Aggiungere dei semi di finocchio per avere degli snack dal classico gusto al “finocchietto”.

  5. Dall’impasto sodo e ben compatto ricavare dei cordoncini abbastanza sottili da cui prenderanno la forma i taralli.

  6. Porre sulla fiamma una pentola con dell’acqua salata e al suo bollore aggiungere poco alla volta i taralli. Quando i taralli vengono a galla estrarli dall’acqua.

  7. Adagiare i taralli bolliti su una tovaglia  e lasciarli ad asciugare almeno 5 ore.

  8. Portare il forno ad una temperatura di 180°C. Foderare con un foglio di carta forno la leccarda e adagiare in modo ordianato i taralli precedentemente bolliti.

  9. Cuocere e biscottare i taralli in forno caldo per circa 35 minuti. Il tempo di cottura può variare in base alla loro pezzatura. Comunque controllare e valutare la doratura, tieni conto che i taralli da caldi hanno una consistenza morbida.

Paola ti consiglia …

… sai che:

– aromatizzare a piacere

– fare cordoncini sottili

– porre attenzione ai tempi di cottura

– conservare in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.