Crea sito

Stinco alla birra

Stinco alla birra, i suoi semplici ingredienti riescono a creare un mix di sapori straordinari donando gusto e morbidezza alla carne. Per ottenere buoni risultati ci vuole cura e pazienza … Curiosità: lo stinco di maiale

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 1Stinco di maiale
  • 600 mlBirra chiara
  • 1 ramettoRosmarino
  • 1 spicchioAglio
  • 2carote
  • 1 ciuffoSedano
  • q.b.cipolla
  • 2 foglieAlloro
  • q.b.Sale

Strumenti utilizzati

  • Contenitore
  • Teglia

Preparazione dello “stinco alla birra”

  1. In un contenitore porre lo stinco di maiale, un rametto di rosmarino, le foglie d’alloro, il sedano, la cipolla, l’aglio, le carote pelate e affettate, versare la birra, coprire il contenitore e lasciare marinare per circa 2 ore.

  2. Portare il forno ad una temperatura di 200°C. In una teglia adagiarvi lo stinco con la sua marinatura, coprire con carta forno creando un sorta di cartoccio. Non aggiungere olio e salare a fine cottura. Infornare lo stinco, dopo 1 ora di cottura aprire delicatamente il cartoccio facendo molta attenzione a non scottarsi (fuoriuscita del calore), girare la carne, richiudere nuovamente il cartoccio e proseguire la cottura per altri 30 minuti, eliminare la carta forno e proseguire per altri 30 minuti circa.

  3. Nel frattempo un profumo intenso si diffonderà nell’ambiente. Salare lo stinco gli ultimi 10 minuti di cottura. Spegnere il forno e lasciare al caldo. Lo stinco risulterà succoso e morbido. Servire caldo accompagnando con delle patate lessate o al forno.

Paola ti consiglia …

… sai che:

– la marinatura serve ad ammorbidire e aromatizzare la carne

– la copertura con carta forno serve a creare nella teglia del vapore

– la dose indicata si riferisce ad un solo stinco

– aromatizzare a fine cottura con un buon sale profumato

– conservare in frigorifero in contenitore idoneo e protetto

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.