Piadina romagnola

La piadina romagnola, conosciuta anche come piada è un eccellente prodotto tradizionale spesso consumata come cibo da strada farcita con salumi, formaggi, verdure, porchetta … molto spesso sostituisce il pane. La piadina romagnola ha una forma rotonda e uno spessore di circa 4 mm spesso per renderla più morbida si aggiunge un pizzico di bicarbonato di sodio o un pizzico di lievito per dolci … ricetta semplicissima che ti regala grandi soddisfazioni nel realizzarla

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
472,10 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 472,10 (Kcal)
  • Carboidrati 62,07 (g) di cui Zuccheri 0,85 (g)
  • Proteine 8,01 (g)
  • Grassi 23,29 (g) di cui saturi 8,85 (g)di cui insaturi 13,41 (g)
  • Fibre 10,92 (g)
  • Sodio 1.519,98 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione

  • 500 gFarina
  • 130 gStrutto (o olio)
  • 200 gAcqua
  • 1 cucchiainoBicarbonato (o lievito per salati)
  • q.b.Sale

Strumenti utilizzati

Preparazione della “Piadina romagnola”

  1. Piadina

    Tenere fuori dal frigorifero lo strutto almeno  30 minuti prima dell’utilizzo per ammorbidirsi in sostituzione puoi utilizzare dell’olio evo. In un contenitore versare la farina, aggiungere il sale, il bicarbonato e miscelare le polveri. Unire lo strutto morbido e l’acqua. Impastare il tutto e formare un panetto ben sodo.

  2. Piadina

    Dividere l’impasto in parti uguali, stendere in una sfoglia di circa 4mm millimetri di spessore, con l’aiuto di un coppapasta ricavare dei dischi dal diametro del testo o padella adeguata. Esaurire la pasta a disposizione.

  3. Piadina

    Scaldare una larga padella antiaderente o il testo per piadine, cuocere su ambo i lati le piadine per qualche minuto per parte.

  4. Esaurire la cottura delle piadine

  5. Farcire le piadine a tuo gusto, le classifiche piadine romagnole si preparano con squacquerone, crudo e rucola, oppure …

  6. Le nostre piadine romagnole sono morbide pertanto si possono facilmente arrotolare o piegare.

  7. Possono essere un buon sostituto del pane altrimenti puoi farcirla con salumi, formaggi, verdure o altro e servirla come antipasto.

Paola ti consiglia …

… sai che:

– lo strutto può essere sostituito con l’olio evo

– il bicarbonato può essere sostituito con lievito per dolci

dopo averla farcita e arrotolata può essere tagliata a dischetti e consumata come antipasto

– si conserva in frigorifero in contenitore adeguato e protetto

– si mantiene per più giorni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.