Crea sito

Pasta frolla

La pasta frolla è un impasto dolce utilizzato per la realizzazione di crostate, biscotti e molte varietà di pasticcini da cuocere in forno. Ci sono molte varietà di frolla, puoi fare una base con scorze d’agrumi, alla nocciola, alla mandorla, con grano saraceno, ecc… largo spazio alla scelta. Anche il burro può essere sostituito da margarina o olio, in questo caso si avrà un sapore diverso.

 

frolla
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Farina 200 g
  • Burro 100 g
  • Zucchero 100 g
  • uovo 1
  • Sale pizzichi
  • Scorza di limone mezza

Preparazione

  1. Per la preparazione della pasta frolla occorre togliere dal frigorifero il burro almeno 30 minuti prima dell’utilizzo. Su un piano di lavoro  mettere la farina, lo zucchero, il sale, la scorza di mezzo limone lavato e asciugato. Mescolare bene le polveri, formare un buco al centro della farina e aggiungere l’uovo intero e il burro morbido a pezzetti. Impastare tutti gli ingredienti velocemente per evitare di scaldare l’impasto. Avvolgere il panetto ottenuto in pellicola alimentare e porlo in frigorifero a raffreddare per 30 minuti. Avrete così ottenuto una frolla pronta all’uso preferito come una buona Crostata con confettura di albicocche oppure farcire la base della crostata con  Marmellata di arance dei biscotti.

    Buon appetito

    Non dimenticare di mettere l’ingrediente principale della vita: l’amore

Pasta frolla

… sai che:

  • per una buona riuscita della pasta frolla il burro deve essere ammorbidito a temperatura ambiente, non va mai fuso.
  • Il panetto di frolla va raffreddato prima del suo utilizzo in questo modo sarà più semplice lavorarlo
  • per la frolla per crostata il rapporto farina/ burro è 2:1
  • per una frolla montata per biscotti il rapporto farina/burro e 1:1
  • se si utilizzano solo tuorli la frolla risulterà più friabile
  • la frolla” ovis mollis”, ovvero una frolla ottenuta utilizzando i tuorli d’uovo sodi e setacciati, si ottengono biscotti e pasticcini friabilissimi, quasi farinosi, un risultato da fine pasticceria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.