Crea sito

Pasta fresca: Tagliatelle paglia e fieno

Pasta fresca: Tagliatelle paglia e fieno  è una preparazione con due tipi di pasta fresca. La pasta gialla e la pasta verde danno vita ad un piatto tipico dell’Emilia Romagna alla “paglia e fieno”.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Semola di grano duro rimacinata 500 g
  • Uova 5
  • Spinaci 50 g
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio

Preparazione

  1. Eliminare eventuali parti di scarto dagli spinaci, lavarli e scottarli in acqua bollente e salata per qualche minuto. Scolare, strizzare e lasciare raffreddare. Frullare finemente gli spinaci.

  2. Lavare e asciugare le uova. Su una tavola da lavoro versare la semola, praticare una conca al suo interno e sgusciare le uova, unire l’olio e iniziare ad incorporare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un panetto sodo e compatto.

  3. Dividere l’impasto ottenuto in due parti, ad una parte aggiungere gli spinaci frullati e circa 50 g di semola per ristabilire il grado di morbidezza tra le due parti.

  4. Impastare bene la parte di impasto a cui sono stati aggiunti gli spinaci dando vita a due panetti.

  5. Tenere ben infarinato il piano di lavoro. Con l’aiuto di nonna papera tirare più volte la sfoglia fino a raggiungere un buon grado di elasticità e compattezza. Stendere su una tovaglia le sfoglie ottenute e lasciare asciugare almeno 3 ore avendo l’accortezza di rigirare le sfoglie.

  6. In una capiente pentola portare a bollore dell’acqua salata e procedere alla cottura della pasta per circa dieci minuti. Le tagliatelle paglia e fieno sono pronte per accogliere il condimento a te più gradito come un buon Ragù di carne , panna e funghi, ecc….

    Buon appetito.

    Non dimenticare di aggiungere l’ingrediente principale della vita: l’amore

    Ti potrebbe interessare anche:

    Maccheroni al ferro

    Spaghetti alla chitarra

    Curiosità: Le orecchiette

    Ravioli di zucca con pancetta croccante

    Pasta per la pizza

     

Note

… sai che:

  • per la pasta all’uovo si aggiunge 1 uovo ogni 100 g di farina
  • il pezzo di pasta va passato e ripiegato su se stesso più volte nella nonna papera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.