Crea sito

Spaghetti alla chitarra

Spaghetti alla chitarra sono una pasta fresca che fanno parte della nostra tradizione culinaria. Sul territorio li conosciamo anche come “tonnarelli”,”maccheroni alla chitarra”. La “pasta alla chitarra” è una pasta fresca fatta di semola di grano duro e uova, simili a degli spaghetti e con una sezione quadrata anziché tonta.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Semola di grano duro rimacinata 500 g
  • Uova 2
  • Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
  • Acqua q.b.

Preparazione

  1. Su una spianatoia versare la semola di grano duro rimacinata, praticare una conca al suo interno, lavare, asciugare e sgusciare le due uova, aggiungere un cucchiaio di olio e tanta acqua quanto ne serve per raggiungere una consistenza soda (non deve essere morbida). Formare un panetto ben lavorato e farlo riposare sotto un canovaccio per 30 minuti.

  2. Infarinare bene un piano da lavoro, prelevare un pezzetto d’impasto e con l’aiuto di un mattarello o della macchinetta per la pasta “nonna papera” tirare delle sfoglie non troppo sottili (2/3 mm). Per nonna papera N°2:

  3. Stendere le sfoglie ben infarinate su una tovaglia e lasciare ad asciugare per almeno 1 ora avendo l’accortezza di girarle più volte.

  4. Dopo il riposo della pasta infarinare su i due lati la sfoglia, adagiarla sulla chitarra e con l’aiuto di un mattarello fare pressione sulla pasta fino a fare ricadere gli spaghetti.

  5. Infarinare molto bene la pasta alla chitarra e adagiarla su una tovaglia fino al completo esaurimento dell’impasto. Gli spaghetti alla chitarra son pronti per essere cucinate in acqua salata.

    Buon appetito

    Non dimenticare di mettere l’ingrediente principale della vita; l’amore

    Ti potrebbe interessare anche:

    Curiosità: Le orecchiette

    Orecchiette con cima di rapa

    Maccheroni al ferro

    Maccheroni al ferro con ragù d’agnello

     

Note

… sai che:

  • ricordati di non salare l’impasto altrimenti la pasta tende a rompersi
  • l’impasto deve essere sodo altrimenti la pasta tende ad attaccarsi
  • la sfoglia deve asciugarsi un pochino primo di tagliare gli spaghetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.