Crea sito

Nocino

Nocino è una gradevole bevanda digestiva. Per la sua preparazione viene utilizzato il frutto immaturo del noce raccolto come consuetudine nella notte di S. Giovanni Battista (24 giugno). Gli esperti e la tradizione definiscono questo momento il più consolidato per conservare in infusione il frutto del noce avvolto nella drupa verde. Si dice che il frutto raccolto nella notte di San Giovanni sprigioni il suo maggior profumo e i suoi oli essenziali. Credenze a parte, di questo liquore straordinariamente buone e digestivo esistono molte varianti, in molti cercano di rispettare le tradizioni del luogo di provenienza o le ricette tramandate dai nostri avi ma ciò non toglie che dobbiamo avere pazienza prima di gustarlo …

 

 

https://www.facebook.com/unavitaincucina/
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Alcol puro (90°) 1 l
  • malli (di noce) 35
  • Zucchero di canna 1 kg
  • Vino rosso 2 l
  • Scorza di limone q.b.
  • Cannella in polvere q.b.
  • Chiodi di garofano (in polvere) q.b.

Preparazione

  1. https://www.facebook.com/unavitaincucina/

    Raccogliere, lavare e asciugare dei malli di noce sane e sode. Praticare un incisione a croce al mallo dalla parte del picciolo. E’ facile sporcarsi le mani di liquido scuro. Mettere i malli e una scorzetta di limone in ampio contenitore di vetro con tappo a vite. Da evitare chiusure con guarnizioni di gomma. Versare la quantità di alcol 90° per liquori fino a coprire i malli.

  2. https://www.facebook.com/unavitaincucina/

    Posizionare i contenitori in una zona parzialmente soleggiata per circa 2/3 mesi avendo l’accortezza di agitare il contenitore ogni tanto. In breve tempo il colore limpido dell’alcol assumerà il colore scuro rilasciato dal mallo. Dopo circa 2/3 mesi procedere con l’ultima fase di preparazione del liquore. In una pentola versare il vino rosso corposo, aggiungere lo zucchero miscelato a una puntina di cannella in polvere e a una puntina di chiodi di garofano in polvere, portare a sfiorare il bollore a fiamma bassa. Il risultato finale sarà quello di un profumato sciroppo di vino rosso. Fare raffreddare completamente.

  3. https://www.facebook.com/unavitaincucina/

    Unire lo sciroppo di vino rosso all’infusione dei malli nell’alcol. Mescolare bene e distribuire il liquore ottenuto in più contenitori di vetro che ospiteranno il nocino e parte dei malli. Conservare in un luogo buio per altri 6 mesi.

  4. https://www.facebook.com/unavitaincucina/

    Dopo il lungo riposo filtrare il liquore e imbottigliare il nocino. Il nocino più riposa e più è buono. La pazienza vi premierà … garantito.

    Buon appetito

    Non dimenticare di aggiungere l’ingrediente principale della vita: l’amore

    Segui la mia pagina: https://www.facebook.com/unavitaincucina/

    Ti potrebbe interessare anche:

    Liquore al caffè

    Nespolino

    Liquore al mandarino

    Caffè shakerato

    Sangria

     

Note

… sai che:

  • il vino rosso che ho utilizzato è il Bonarda comunque scegliere un vino rosso corposo
  • l’aggiunta di cannella e dei chiodi di garofano deve essere molto restrittiva per non alterare gli altri aromi
  • la tradizione suggerisce che i malli devono essere sempre dispari
  • dagli ingredienti suggeriti si otterranno circa 4 bottiglie di liquore
  • ricordati che l’attesa premia
  • ottima da gustare fredda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.