Crea sito

gnocchi di batata alla curcuma

Giovedì? gnocchi! Ma anche lunedì, martedì, mercoledi, venerdì…blablabla! Adoro gli gnocchi e in questo periodo mi sto divertendo molto a sperimentarli in tanti gusti diversi. Oggi vi presento quelli alla batata, detta anche patata dolce americana, aromatizzati alla curcuma. La curcuma l’ho scelta per il suo colore affine, il sapore non troppo invasivo e le sue infinite proprietà benefiche. Sono veloci e versatili, poteti farli anche all’ultimo momento e condirli nel modo che preferite.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura3 Minuti
  • Porzioni2/3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gbatata (patata dolce americana)
  • 160 gfarina senza glutine per pasta fresca (tipo revolution per pasta)
  • 1 cucchiaiocurcuma in polvere
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe

Per il Condimento

  • 300 gbroccoletti
  • 2 cucchiailievito alimentare
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1peperoncini
  • q.b.sale
  • 1 spicchioaglio

Strumenti

  • Mattarello
  • Schiacciapatate in alternativa utilizzare una forchetta

Preparazione degli gnocchi

Lavate bene le batate e mettetele con tutta la buccia in una pentola piena d’acqua. Portate a bollore, quando risulteranno morbide alla prova forchetta potete scolarle e lasciarle raffreddare. Nel frattempo pesate la farina e mettetela in un recipiente. Quando le batate saranno tiepide sbucciatele e schiacciate la polpa con uno schiacciapatate e con una forchetta. Aggiungete la polpa nel recipiente con la farina, aggiungete la curcuma, una presa di sale e una di pepe. Impastate con le mani per qualche minuto fino a quando gli elementi vi sembreranno ben amalgamati e il composto finale bello sodo. A questo punto io consiglio di far assestare l’impasto per una ventina di minuti in frigo: basterà fare una palla e avvolgerla nella pellicola.
Intanto preparate la vostra spianatoia cospargendola con la farina utilizzata per l’impasto. Trascorso il tempo necessario prendete il vostro impasto dal frigo e stendetelo delicatamente, inizialmente con le dita, poi se preferite un risultato preciso utilizzate il mattarello fino a dargli un’altezza di circa 1 cm. A questo punto tagliate l’impasto con un coltello a lama liscia e formate dei filoncini da 1cmx1cm, poi da questi tagliate i vostri gnocchi andando a pizzicarli leggermente tra pollice e indice nella parte lunga se volete ottenere la stessa forma che ho fatto io, ma potreste farli anche più piccoli, più grandi, ovali o rigati…sbizzarritevi!
  1. consistenza dell’impasto

  2. taglio degli gnocchi

Io a questo giro ho scelto di condirli con dei broccoletti e devo dire che se tornassi indietro farei lo stesso 🙂 Voi potrete condirli praticamente con la qualunque perchè il loro sapore è delicato e perfetto per qualsiasi abbinamento.
Se volete riprodurre il mio piatto dovrete lavare, mondare e lessare i broccoletti, quando saranno morbidi farli soffriggere con olio evo aglio e peperoncino a fiamma media. Dopo qualche minuto aggiungete qualche cucchiaio d’acqua di cottura della pasta per farli stufare. Una volta morbidi schiacciateli un po’ con un forchettone per aiutare la formazione di una crema. A questo punto non vi resta che aggiungere un ultimo mestolo d’acqua di cottura degli gnocchi, due cucchiai di lievito alimentare in scaglie e mantecare il tutto!
Per decorare ed insaporire io ho utilizzato delle scaglie di formaggio vegetale stagionato (GONDINO)
Il vostro condimento è pronto..aspetta solo gli gnocchi!

Conservazione

Potete congelare gli gnocchi crudi in un sacchetto direttamente in freezer

5.0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da unaveganasglutinata

Un mondo di ricette e sapori senza glutine e vegan per celiaci, intolleranti, vegani o semplici curiosi. L' alternativa c'è ed é giusto un po' più in là della punta del nostro naso.