Crea sito

Crostata albicocche vegan senza glutine

Qual è il tempo giusto per finire una crostata albicocche vegan e senza glutine e perché proprio mezza giornata?
Come starete immaginando a casa siamo leggermente ghiotti di crostate, soprattutto adesso che ho messo a punto la ricetta della frolla vegan e senza glutine definitiva!
Siccome ho utilizzato una marmellata in barattolo e di queste onestamente non amo il sapore eccessivamente dolce l’ho mixata con dello yogurt bianco di soia non zuccherato, il risultato finale è una crema perfetta, vellutata e dolce al punto giusto.

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta frolla

  • 150 gfarina di riso
  • 50 gfecola di patate
  • 40 gfarina di mandorle
  • 30 gamido di mais (maizena)
  • 4 gxantana
  • 10 glievito per dolci
  • 80 gzucchero di canna
  • 50 glatte vegetale (a scelta tra soia, nocciola, mandorle, cocco sempre non zuccherato)
  • 1 cucchiainoestratto di vaniglia
  • 90 golio di semi di girasole
  • 40 gyogurt di soia (bianco )

Ingredienti per la farcitura

  • gmarmellata di albicocche (la quantità dipende dai gusti)
  • 100 gyogurt di soia (bianco)

Strumenti per Crostata albicocche vegan senza glutine

  • Mattarello

Preparazione della crostata albicocche vegan senza glutine

Per realizzare la nostra crostata albicocche vegan senza glutine, inizieremo dalli infallibile ricetta della frolla.
In una ciotola creiamo un’emulsione con il latte vegetale e l’olio, basterà mischiarli con energia utilizzando una forchetta o una frusta a mano.
Versiamoci ora lo yogurt, lo zucchero e l’estratto di vaniglia continuando sempre a mescolare.
Ora aggiungiamo al nostro composto il lievito in polvere e mescoliamo.
In un altro recipiente mixiamo tutte le polveri: farine, amidi e xantano.
Preleviamo un po’ alla volta il vostro mix di farine e aggiungiamolo nella ciotola dei liquidi lavorando l’impasto con la forchetta.
Quando risulterà troppo sodo, spostiamoci su una spianatoia precedentemente spolverata con abbondante farina di riso e impastiamo con le mani.
  1. Aggiungiamo pian piano tutta la farina e andiamo a creare una bel panetto sodo. Avvolgiamolo nella pellicola e lasciamo che si assesti un’ ora in frigo.

  2. Passato il tempo necessario riponiamo il nostro panetto di frolla sulla spianatoia e lasciamone da parte circa 1/3

  3. A questo punto spolveriamo un po’ di farina di riso sull’impasto e stendiamolo con un matterello fino a creare un rettangolo di altezza di circa 0.5 cm, anche questo dipende un po’ dai gusti. Prendiamo delicatamente il nostro impasto e poggiamolo sullo stampo per crostata (precedentemente unto con olio di semi) andando piano piano a spingere con il polpastrelli per farlo aderire bene alla forma. Bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta prima di inserire la nostra farcia.

Istruzioni per la farcia

  1. In una ciotola mescoliamo la marmellata di albicocche (o del gusto che preferite) con lo yogurt bianco. Anche qui le quantità dipendono dai gusti io vi consiglio di regolarvi 65% marmellata 35% yogurt circa.

  2. Stendiamo la crema in modo uniforme nella nostra crostata e andiamo a creare delle strisce di circa 1,5-2cm di larghezza con cui realizzare la famosa griglia a crostata 🙂

Cottura

  1. Cuocere in forno statico a 180 per circa 35minuti

5.0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da unaveganasglutinata

Un mondo di ricette e sapori senza glutine e vegan per celiaci, intolleranti, vegani o semplici curiosi. L' alternativa c'è ed é giusto un po' più in là della punta del nostro naso.