Questa ricetta è stata letta 77volte

La pasta alla gricia è una ricetta tradizionale del Lazio ed è l’antenata della pasta all’Amatriciana e si differenzia da quest’ultima per l’assenza del pomodoro. Tutto il resto è identico. Il condimento si compone di pochi e semplici ingredienti quali guanciale stagionato, poco olio (se il guanciale risultasse poco grasso), pepe nero e abbondante pecorino romano. Risultato? Strepitoso!

Ingredienti per 4 persone:

360 g di spaghetti
150 g di guanciale stagionato
olio d’oliva extra vergine q.b.
100 g di pecorino romano grattugiato q.b.
pepe nero macinato q.b.
sale q.b.

 

Versare in una padella un filo di olio di oliva. Qualora il guanciale dovesse essere grasso, far scaldare solamente la padella a fuoco molto basso.

Tagliare il guanciale a striscioline e lasciarlo rosolare dolcemente.

Cuocere la pasta in una pentola con abbondante acqua bollente e salata. Appena al dente scolare gli spaghetti tenendo da parte un po’ di acqua di cottura che potrebbe servire qualora, uniti al condimento, risultassero troppo asciutti.

Versarli quindi nella padella con il guanciale, mescolare bene e servirli subito cospargendoli con abbondante pecorino grattugiato e pepe nero.

 

Pasta alla gricia

Questa ricetta è stata letta 77volte

Print Friendly, PDF & Email