Questa ricetta è stata letta 103volte

Girovagando tra le botteghe che vendono i prodotti tipici regionali mi sono imbattuta davanti al “Piemonte” attratta da, ahimè, i miei adorati gianduiotti, ehm vino rosso …. 😛 e dal formaggio Castelmagno, peraltro mai assaggiato prima. Così innamorata al solo primo assaggio, mi sono lasciata tentare e ne ho comprato un pezzo di quello DOP corredato dalla tipica ricetta degli gnocchi gentilmente estorta alla bottegaia cuneese. Un piatto assolutamente meraviglioso.

Ingredienti per 6 persone:

1 kg di patate
300 g di farina circa
1 uovo (se le patate lo dovessero richiedere)
200 g di panna fresca
150 g di formaggio Castelmagno
50 g di burro
50 g di Grana Padano
sale
pepe
 

Lessare le patate con la buccia in abbondante acqua salata. Sbucciarle e ancora calde schiacciarle nel passapatate direttamete nella classica fontana di farina. Aggiungere un uovo (solo se serve) e un pizzico di sale. Nel mio caso ho dovuto farlo poichè le patate non erano abbastanza farinose.

Gnocchi al Castelmagno

 

Impastare fino a che il composto non risulti ben liscio e non più appiccicoso.

Gnocchi al Castelmagno

Tagliare l’impasto in pezzi e allungarli fino ad ottenere dei bastoncini. Tagliarli a cilindretti.

Gnocchi al Castelmagno

Grattugiare il Castelmagno.

Mettere a bollire abbondante acqua salata per la cottura degli gnocchi. Poggiare sopra un ampio tegame con la noce di burro e la panna fresca. Appena si saranno scaldati, unire il Castenagno grattugiato e lasciarlo fondere a bagnomaria. Ci vorrà veramente un attimo.

Gnocchi al Castelmagno

Amalgamare bene la salsina e tenerla da parte in caldo. Lessare gli gnocchi e appena saliranno a galla, scolarli e versarli nella salsa al Castelmagno.

Mescolare velocemente e servirli con del pepe nero appena macinato e una spolverata di Grana grattugiato. Sono divini!

 

Gnocchi al Castelmagno

 

Questa ricetta è stata letta 103volte

Print Friendly, PDF & Email