Torciglione – Pane di semola con lievito madre

Il Torciglione è un pane di semola realizzato con lievito madre dalla crosta dorata e croccante, dall’interno soffice e ben alveolato che in cottura sprigiona un inconfondibile profumo di pane. Ottimo per accompagnare secondi piatti, tagliato a fette per fare uno spuntino pomeridiano,  tostato e condito con una dadolata di pomodorini per un aperitivo tra amici o semplicemente condito con un filo di olio, sale e pepe. La ricetta è di Rosa Di Fonzo del gruppo Fb Nuvola un amore di pasta madre

Torciglione
  • Difficoltà:
    Alta
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    35/40 minuti
  • Porzioni:
    1 torciglione
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • farina di semola rimacinata 400 g
  • Farina 0 200 g
  • Acqua 450 ml
  • Lievito madre (rinfrescato e triplicato) 120 g
  • Sale 12 g

Preparazione

  1. Torciglione – Per prima cosa setacciate le due farine, poi sciogliete in 400 gr. di acqua il lievito madre. Nella ciotola della planetaria versate le farine, bagnatele con il mix di acqua e lievito e lasciate in autolisi per almeno un’ora coperto da un telo pulito. Trascorso questo tempo, aggiungere il sale e cominciate ad impastare a velocità moderata per 2/3 minuti. Aggiungete goccia a goccia i restanti 50 gr. di acqua. Fate incordare l’impasto, se necessario fate delle pause, ci vorranno circa 20 minuti. Ungete un contenitore di olio, versate l’impasto e lasciate riposare un’ora. Poi iniziate i giri di pieghe. Procedente in questo modo: tirate lembi di impasto e portateli verso il centro, quando avete finito il giro, capovolgete l’impasto e dopo 20 minuti ripetete questa operazione che in totale va fatta 3 volte. Coprite con coperchio e trasferite in frigorifero per 12 ore.

  2. Torciglione – Dopo le ore di maturazione in frigorifero lasciate l’impasto, per 3 ore circa, a temperatura ambiente. Poi dopo aver spolverato il piano di lavoro di semola rimacinata, ribaltate l’impasto, allargatelo delicatamente poi chiudetelo facendo delle pieghe ottenendo così un filone che attorciglierete e chiuderete a ciambella. Fate tutta questa operazione con delicatezza per evitare di stressare l’impasto

  3. Torciglione – Trasferite su carta forno, coprite con un panno e fate lievitare per circa 2 ore. Spolverate il vostro pane con semola e fate cuocere in forno preriscaldato a 250° gradi per 15 minuti, eliminate la carta forno dunque abbassate a 200° per altri 20 minuti o comunque fino a quando non sarà bello dorato. Consiglio gli ultimi 5 minuti di far cuocere il pane con lo sportello a sfiato. Fate raffreddare poggiando il pane verticalmente e tagliate quando è freddo.

  4. Ed eccolo qui il Torciglione un pane di semola con lievito madre con una deliziosa crosticina croccante e una mollica morbida e ben alveolata.

  5. Torciglione

Note

QUI trovate la ricetta del pane integrale con gelatinizzazione degli amidi e autolisi

Per rimanere sempre aggiornati seguitemi qui sul blog oppure sui social  Facebook –  Twitter e Instagram

Precedente Polpettone con spinaci e frittata Successivo Pane nero ai 7 cereali con lievito madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.