Crea sito

Pizza con farina integrale a lunga lievitazione

La pizza con farina integrale a lunga lievitazione oltre ad essere buonissima, piena di bolle ha il pregio di essere ricca di fibre quindi molto digeribile. Con le dosi riportate realizzerete un impasto di base dal gusto intenso per una leccarda da forno che poi potrete condire a vostro piacimento, con gli ingredienti che preferite. Visto che farete lievitare lievitare l’impasto 18/20 ore in frigorifero è necessario che vi regolate sui tempi, solo così porterete a tavola una pizza profumata, fragrante e dal gusto rustico.

Pizza con farina integrale a lunga lievitazione

Pizza con farina integrale a lunga lievitazione

Ingredienti per una leccarda
500 gr. di farina integrale
15 gr. di sale
1 cucchiaino di zucchero
400 ml di acqua tiepida
4 gr. di lievito di birra
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
farina di semola rimacinata per lavorare l’impasto
– per condire
passata di pomodoro
mozzarella
olive nere
acciughe
caciocavallo

Procedimento
Prima di iniziare vi riporto alcuni suggerimenti per la preparazione della pizza con farina integrale a lunga lievitazione la cui lettura mi è tornata utile nell’approccio a questo tipo di farina: la farina integrale ha bisogno per lievitare, del doppio del tempo rispetto alla farina 0 o 00; assorbe più acqua della farina raffinata; per un impasto più facile da lavorare aggiungete una parte di farina 0 -00-manitoba (100 gr.)
Pizza con farina integrale a lunga lievitazionePizza con farina integrale a lunga lievitazionePer prima cosa prendete l’acqua tiepida mettetela in due contenitori diversi: in uno aggiungerete il cucchiaino di zucchero e il lievito di birra, mescolate e aspettate che quest’ultimo si attivi (farà una schiumetta in superficie). Nell’altra invece versate il sale e olio. In una ciotola mettete la farina versate l’acqua con il lievito, mescolate con una forchetta poi aggiungete l’acqua con il sale e l’olio, rigirate l’impasto e lasciatelo riposare 10 minuti. Non vi preoccupate se l’impasto all’inizio è appiccicoso, dunque versatelo su un piano di lavoro infarinato con semola rimacinata, lavoratelo fino a quando non sarà denso ed elastico.

Pizza con farina integrale a lunga lievitazioneSempre aiutandovi con la farina rimacinata dategli una forma rettangolare e fate le pieghe, poi stendetelo un’altra volta e rifate le pieghe. Alla fine formate una palla, adagiate l’impasto in una ciotola  unta di olio, coprite con pellicola e fate lievitare 18/20 ore in frigorifero. Il giorno dopo estraete il contenitore dal frigorifero e lasciatelo mezz’ora a temperatura ambiente, dunque stendete l’impasto con le dita facendo attenzione a non bucare la pasta, disponetelo su una teglia oleata, coprite con pellicola e fate lievitare 2/3 ore.

Al momento di cuocere la pizza, accendete il forno alla massima temperatura,  condite la pasta pizza con passata di pomodoro, infornate e fate cuocere 15 minuti, finite di condire con prosciutto e mozzarella, olive o con i vostri ingredienti preferiti, rimettete in forno e terminate la cottura per altri 10 minuti o comunque fino a quando non vi rendete conto che la pizza è ben cotta. Sfornate, porzionate e servite la pizza con farina integrale a lunga lievitazione ben calda.

Se volete rimanere sempre aggiornati potete seguirmi anche sui social  Facebook –  Google+ e Instagram

Pizza con farina integrale a lunga lievitazione