Marmellata di arance e limoni

La Marmellata di arance e limoni racchiude in sé il meglio di questi due gustosi e profumati agrumi ed è un concentrato di vitamina C. Si realizza senza addensanti poiché le bucce contengono naturalmente pectina. Una golosità da spalmare sul pane a colazione, ottima per farcire torte o crostate, deliziosa anche con formaggi come pecorino fresco.

Marmellata di arance e limoni
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo2 Giorni
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni2 vasetti da 350 gr. circa
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

500 g limoni
500 g arance
600 g zucchero
1 cannella in stecca

Passaggi per la marmellata di arance e limoni

Marmellata di arance e limoni – Lavate accuratamente i limoni, spuntateli poi affettateli non troppo sottilmente, togliendo via via i semi. Mettete le fette in una ciotola, ricopritele con l’acqua fredda, chiudete con il coperchio e lasciate macerare un giorno.

Il giorno successivo scolate le fette di limone, aggiungete acqua fredda a coprire, sigillate con il coperchio e lasciate in ammollo per altre 24 ore. Questa operazione servirà ad eliminare il gusto acidulo e amarognolo dei limoni.

Trascorse le altre 24 ore, scolate le fette di limoni mettetele in una pentola capiente e ricopritele di acqua. Ponete sul fuoco e lasciate bollire un minuto, scolate tenendo da parte 250 gr. di acqua.

Sbucciate le arance, tagliatele a tocchetti, mettetele in una pentola con un bicchiere di acqua, portate a bollore, abbassate la fiamma e lasciate cuocere 5 minuti.

Riunite in un’unica pentola arance e limoni, aggiungete lo zucchero, la stecca di cannella e un po’ di acqua della bollitura tenuta da parte. Lasciate cuocere a fiamma moderata per 40/50 minuti. Se non volete una confettura a pezzettoni, a cottura quasi ultimata, frullate con un mixer ad immersione.

Nel frattempo preparate i vasetti e i coperchi che avrete sterilizzato (Qui trovate il procedimento corretto).

Per verificare che la marmellata di arance e limoni sia densa al punto giusto versate mezzo cucchiaino di composto su un piattino, inclinatelo e se il composto colerà, vorrà dire che la marmellata ha bisogno di cuocere ancora, se invece rimarrà soda, sarà pronta.

Versatela ancora calda nei vasetti sterilizzati lasciando un centimetro di spazio dal bordo, avvitateli e capovolgeteli per creare il sottovuoto. Coprite con un panno pulito e aspettate che i barattoli siano freddi per verificare che il sottovuoto sia avvenuto correttamente poi conservate la vostra marmellata di arance e limoni in un luogo fresco. Così conservata si mantiene per 6 mesi circa ma dopo che il vasetto sarà aperto è opportuna conservare la marmellata in frigorifero e consumarla entro 10/15 giorni.

QUI trovate la ricetta della composta di mele in vasocottura

Marmellata di arance e limoni

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.