Granita al limone siciliana dissetante – Ricetta estiva

La granita al limone siciliana, dissetante e fresca, nella mia regione è un’istituzione. Fa parte di quelle leccornie indispensabili soprattutto in estate quando il caldo non da tregua. In alcune città siciliane come Trapani, Catania e Messina a colazione la granita, accompagnata dalla brioche col tuppo (la ricetta la trovate QUI), diventa un rituale irrinunciabile, un piacere al quale non si può resistere. In tutti i bar dell’isola dunque trovate la granita anche se con metodi di lavorazione e gusti diversi. Quasi sempre l’ingrediente principale è la frutta, il cui utilizzo è spesso legato al territorio comunque tra le granite più gettonate vi è quella al caffè, alla fragola, alle mandorle, al pistacchio e ai gelsi. La più conosciuta è la granita al limone della quale vi parlerò oggi, un dessert buono e facile da preparare anche a casa senza usare gelatiera.

Granita al limone siciliana dissetante – Ricetta estiva

Granita al limone siciliana
Ingredienti per 4/6 bicchieri
500 ml di acqua
220 gr. di zucchero
250 ml di succo di limone
1 limone biologico

Procedimento
Per prima cosa lavate il limone biologico, tagliate in quattro parti mettetelo in una ciotola con 500 ml di acqua e lasciatelo in infusione per 5/6 ore.
Trascorso questo tempo, prelevate il limone dall’acqua aggiungete lo zucchero e mescolate piano piano fino a quando non sarà completamente sciolto. Spremete i vostri limoni e ricavate almeno 250 ml di succo, versatelo nella ciotola filtrandolo attraverso le maglie strette di un colino.

Granita al limone sicilianaGranita al limone siciliana
a
Dopo aver mescolato bene versate il liquido in un contenitore. Riponete la granita di limone siciliana in freezer, ogni mezz’ora estraetela e con un cucchiaio rompete i cristalli di ghiaccio che si formano in superficie. Ripetete questa operazione un paio di volte fino a quando non avete la consistenza granulosa. Al momento di servire grattate la superficie con un cucchiaio o una forchetta, disponete nei bicchieri e servite. Se volete una consistenza più cremosa prima di servire potete usare per un minuto il mixer ad immersione.

Se volete rimanere sempre aggiornati potete seguirmi anche sui social  Facebook –  Google+ e Instagram

Granita al limone siciliana

 

Precedente Neonata al forno in foglie di limone Successivo Muffin al limoncello con mele e crumble alla cannella