Girelle con crema e uvetta


Le girelle con crema e uvetta conosciute in Francia con il nome di pain aux raisins fanno parte della cosiddetta viennoiserie con la quale si indica quei lievitati che hanno una preparazione simile a quella del pane.
Si tratta infatti di una pasta lievitata che racchiude al suo interno uno strato di crema e uvetta, abitualmente servito a colazione, ma ottimo anche come merenda pomeridiana con una tazza di tè o di caffè di accompagnamento.
In Francia invece, viene usato molto spesso come pane di accompagnamento per i formaggi di tipo morbido.
Per questa ricetta devo ringraziare Paoletta Sersante e le sue esaustive spiegazioni. Il suo blog lo trovate QUI
 

Girelle con crema e uvetta
  • DifficoltàAlta
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora 20 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per realizzare le girelle crema e uvetta

per l’impasto

  • 250 gfarina Manitoba (lo conte)
  • 250 gfarina 00 (marca coop)
  • 75 gstrutto (o burro)
  • 75 gzucchero
  • 170 mlacqua
  • 170 mllatte
  • 15 glievito di birra fresco
  • 5 gsale
  • 1tuorlo
  • 1 cucchiainomiele
  • scorza d’arancia (o limone)

per farcire

  • 250 gcrema pasticcera
  • 100 guvetta

per spennellare e lucidare

  • 1albume
  • 3 cucchiaiacqua
  • 2 cucchiaizucchero

Preparazione delle girelle con crema e uvetta

  1. Girelle con crema e uvetta – Per prima cosa preparate il poolish con l’acqua, il lievito, il miele e 150 gr di farina presi dal totale. Lasciate raddoppiare ci vorrà circa 1 ora.

    Versate il poolish nella ciotola della planetaria, aggiungere il latte la restante farina e cominciate ad impastare, di seguito aggiungete il tuorlo e, appena assorbito, lo strutto o il burro e la scorza di agrumi.

  2. Appena l’impasto si presenterà ben incordato sistematelo in un contenitore, lasciate puntare per 40/50 minuti coperto, poi riponete in frigo fino al mattino successivo.

    Il giorno si lascia acclimatare l’impasto per un’ora, poi bisogna fare un giro di pieghe di tipo uno (le trovate ben spiegate QUI).

    Coprite l’impasto con un panno umido e lasciar riposare per circa 60 minuti.

    Nel frattempo fate ammollare l’uvetta in acqua tiepida.

    Trascorsa un’ora stendete con il mattarello l’impasto fino a portarlo ad uno spessore di circa mezzo centimetro, spalmate sulla superficie la crema pasticcera e spargete l’uvetta ammollata e strizzata.

  3. Arrotolate l’impasto su se stesso dal lato più lungo come se fosse un salsicciotto poi con un coltello ben affilato affettate il vostro rotolo per ricavare delle girelle larghe circa 1,5/2 cm.

     Sistemate le fette sulla placca foderata da carta forno, spennellateli con l’albume sbattuto e lasciateli lievitare per un’ora circa poi fate cuocere in forno a 180° finché non saranno belle dorate.

     Il tocco finale per rendere più golose le vostre girelle con crema e uvetta, subito dopo uscite dal forno, è la lucidatura. Pennellate ciascuna girella con lo sciroppo di acqua e zucchero fatto bollire per qualche minuto.

  4. Girelle con crema e uvetta

    QUI trovate la ricetta dei maritozzi con la panna

    Avete rifatto qualche mia ricetta? Postate la foto sulla mia pagina Facebook che trovate QUI. Per rimanere sempre aggiornati potete seguirmi anche sui social  Twitter e Instagram

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.