Brioche con farina di farro e lievito madre

La colazione è uno dei pasti più importanti, deve essere ricca perché deve dare la carica giusta per affrontare la giornata.  Per dare lo sprint giusto questa mattina vi propongo la ricetta delle brioche con farina di farro e lievito madre arricchite da uvetta e impreziosite dalla glassa alle mandorle. Queste Brioche, vi assicuro, sono il top per iniziare al meglio la giornata. Sono soffici soffici, digeribili si possono gustare da sole o in abbinamento a marmellate e creme spalmabili, sia a colazione che per pause di piacere di grandi e piccini. La ricetta è tratta dai file del gruppo Facebook Nuvola, un amore di pasta madre che trovate cliccando QUI.

Brioche con farina di farro e lievito madre
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Alta
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

per l'impasto

  • Farina 0 300 g
  • Farina di farro 200 g
  • Lievito madre (oppure 100 g licoli + 50 gr. farina) 150 g
  • Latte 250 g
  • Zucchero 110 g
  • Uovo 1
  • Burro (morbido) 100 g
  • Sale 10 g
  • Vanillina 1 bustina
  • scorza limone o arancia
  • tuorlo e latte (per spennellare se non usate la glassa)
  • Uvetta (facoltativa) 100 g
  • Marsala 1/2 bicchiere

per la glassa (facoltativo)

  • Farina di mandorle 50 g
  • Zucchero a velo 50 g
  • albume 1
  • Essenza di mandorla (qualche goccia)

Preparazione

  1. Brioche con farina di farro – Preparate la glassa mescolando le due farine con lo zucchero a velo, unite poco alla volta una albume, mescolate fino ad ottenere la consistenza di una crema ne troppo liquida ne troppo densa. Aggiungete qualche goccia di essenza di mandorle mescolate ancora, coprite con pellicola e riponete in frigorifero. Mettete l’uvetta ammollo nel marsala. Ora possiamo cominciare ad impastare. Nella ciotola della planetaria, munita di foglia, fate sciogliere il lievito madre nel latte tiepido, aggiungere il miele, lo zucchero e le uova. Date una mescolata dunque unite il mix di farine. Munite la planetaria del gancio impastare a velocità moderata qualche minuto, aggiungete il sale.

  2. Brioche con farina di farro e lievito madre

    Fate incordare l’impasto dunque unite un pezzettino alla volta il burro morbido e poi l’uvetta. Aumentate la velocità fino a che l’impasto non sarà nuovamente ben incordato. Versate l’impasto delle brioche con farina di farro in una ciotola imburrata e che l’impasto triplichi a temperatura ambiente, considerate che in base alle temperature ci può impiegare anche 6/7 ore.

  3. Formate le brioche. Versate l’impasto sul piano di lavoro, con un tarocco tagliate dei pezzi di pari peso (80/100 gr., formate le singole palline oppure date la forma che preferite. Sistemate le brioche su una placca imburrata o foderata da carta forno, fate lievitare fino al raddoppio (5/6 ore). Quando l’impasto è quasi raddoppiato riportate a temperatura ambiente la glassa e, prima di infornare, spennellate la superficie delle brioche con farina di farro. Trasferite in forno preriscaldato a 180 gradi in modalità statica e lasciate cuocere per 30 minuti circa. Sfornare e fare raffreddare su una gratella.

Note

QUI trovate le millefoglie palermitane con uvetta e zucchero semolato

Per rimanere sempre aggiornati seguitemi qui sul blog oppure sui social  Facebook –  Twitter e Instagram

 

Precedente Capone alla matalotta o lampuga alla siciliana Successivo Zucca con cipolla e olive nere in vasocottura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.