Biscotti morbidi al mandarino profumati e genuini

Mi piace accompagnare il tè del pomeriggio o quello mattutino con dei biscottini fatti in casa che profumano di burro, di vaniglia e di agrumi che con il tè ci stanno proprio bene. Da anni preparo quelli morbidi al limone e con succo di arancia e gocce di cioccolato, ieri ho voluto provare quelli al mandarino, frutti che mi sono stati regalati in grande quantità e di sicura provenienza biologica. Per preparare i biscotti morbidi al mandarino ho utilizzato sia il succo che la buccia grattugiata, ricca oli essenziali preziosi

Biscotti morbidi al mandarino
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 12/15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 20 biscotti

Ingredienti

  • 270 g Farina 00
  • 100 g Burro (morbido)
  • 120 g Zucchero semolato
  • 30 ml Succo di mandarino
  • 1 Scorza di mandarino
  • 1 cucchiaino Lievito in polvere per dolci
  • Zucchero semolato (q.b.)
  • Zucchero a velo

Preparazione

  1. Biscotti morbidi al mandarino

    Biscotti morbidi al mandarino – Setacciate la farina con il lievito per dolci. In una ciotola montate l’uovo con lo zucchero, aggiungete il burro morbido, poco alla volta, fino a completo assorbimento. Aggiungete il succo di mandarino e la scorza grattugiata (un trucco per facilitare questa operazione è mettere un frutto intero in freezer per un paio di ore. In questo modo non farete fatica a grattare la scorza di mandarino)

  2. Biscotti morbidi al mandarino

    Aggiungete la farina, amalgamate bene dunque compattate il panetto (che si presenterà abbastanza morbido), sigillate con pellicola e mettete in frigorifero per un’ora.

    Trascorso il tempo di riposo, riprendete l’impasto, formate delle palline poco più grandi di una noce.

  3. Biscotti morbidi al mandarino

    Quando avrete formato tutti i biscotti passateli uno ad uno prima nello zucchero semolato e poi nello zucchero a velo. Sistemate i biscotti morbidi al mandarino sulla placca foderata da carta forno e fate cuocere in forno preriscaldato a 180° per 12/14 minuti non devono risultare particolarmente dorati in superficie. Sfornate, fate raffreddare poi spolverate ancora con zucchero a velo. I biscotti per il tè sono pronti !

Note

Per rimanere sempre aggiornati, seguitemi qui sul blog oppure sui social  Facebook –  Google+ e Instragram

Precedente Pasta alla crema di zucca con carciofi e guanciale Successivo Torta al cioccolato bianco con bignè

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.