Crea sito

Waffles al cacao cotti al forno

Questi waffles al cacao sono una versione diversa dei classici waffles bianchi. Sono senza zucchero (ho messo solo due cucchiai di eritritolo) e, risultando poco dolci, si abbinano bene con confetture, sciroppo d’acero o miele o con le creme spalmabili di frutta secca.
I waffles sono dei dolcetti a cialda che, in genere, vengono cotti tra due  piastre roventi, che gli conferiscono la caratteristica forma e l’aspetto “grigliato”.
Io li ho cotti nel mio stampo per waffles in silicone a 5 posti, lo trovo comodo perché i waffles si staccano facilemente una volta cotti e non è necessario stare sempre davanti ai fornelli, per controllare che non si brucino.
Per ottenere dei waffles senza lattosio, si può sostituire il latte con una bevanda vegetale a scelta, oppure se li volete senza glutine, sostituite la farina di farro con quella di riso/grano saraceno.
Qui trovate un’altra ricetta di waffles al forno.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni12-13 waffles
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gfarina di farro integrale
  • 20 gcacao amaro in polvere
  • 2 cucchiaieritritolo
  • 200 mllatte scremato
  • 2uova
  • 6 glievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. Rompere le uova in una ciotola e aggiungere il latte.

    Unire un po’ alla volta la farina, il cacao e il lievito, mescolando con una frusta, per ottenere un composto liscio senza grumi.

    Versare la pastella nello stampo da forno per i waffles e cuocere a 180 gradi per circa 15 minuti.

    Lasciarli raffreddare un po’ e toglierli dallo stampo.

  2. Gustare da soli o accompagnati da marmellata, miele, sciroppo d’acero, frutta, yogurt o altre creme spalmabili.

    Conservare i waffles al cacao in frigorifero per un paio di giorni e riscaldare leggermente all’occorrenza.

    Possono anche essere conservati in congelatore.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.